Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lettere - Viterbo - Giovanni Fonghini interviene sull'aumento dell'imposta di soggiorno

“L’ennesima dimostrazione di come Viterbo non sappia fare promozione turistica”

Condividi la notizia:

Viterbo - Turisti a Palazzo dei Papi

Viterbo – Turisti a Palazzo dei Papi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – L’aumento dell’imposta di soggiorno a Viterbo è l’ennesima dimostrazione di come la città di Viterbo (e in generale il territorio della provincia) non sappia fare promozione turistica. E’ positivo, certo, l’incremento di turisti e visitatori dovuti, credo, in larga parte al Christmas Village, perché negarlo?

Ma un anno è fatto di 12 mesi. Non bastano i successi temporanei per cantar vittoria. Molte e agguerite sono le concorrenti del territorio viterbese che da anni promuovono meglio di come facciano noi viterbesi i loro luoghi e le loro bellezze.

Viterbo e la Tuscia hanno un invidiabile patrimonio storico, artistico, naturale, paesaggistico. Ciò nonostante manca ancora una pianificazione attraverso la quale utilizzare gli strumenti del marketing territoriale – la promozione turistica è solo uno di questi -, sono assenti gli investimenti pubblicitari sui media tradizionali e sul web. Manca pure (un mio vecchio pallino, sul quale ho scritto più volte) un ente che possa coordinare le varie iniziative a livello provinciale, per una migliore programmazione e promozione turistica pure temporale delle iniziative stesse, diversificandole durante i vari periodi dell’anno.

Se non fosse stato smantellato, questo ente avrebbe potuto essere l’azienda di promozione turistica. Ovviamente nella promozione di un territorio non possono essere escluse le tipicità agro-alimentari. In questo settore buone cose sono state fatte dalla Camera di Commercio di Viterbo, in primis con il marchio Tuscia Viterbese.

Ecco quando si parla di Viterbo, di Tuscia e di turismo mi lascio facilmente prendere la mano. Le due righe sull’aumento della tassa di soggiorno a Viterbo sono cresciute. Purtroppo continuo a credere che la crescita di Viterbo debba procedere di pari passo con quella della sua provincia.

Giovanni Fonghini


 Articoli: Santucci: “Imposta di soggiorno, ho chiesto ai miei assessori di non andare in giunta” – FdI: “Imposta di soggiorno, polemica sterile è tutto a posto” – Imposta di soggiorno, il rincaro della discordia – “Aumento tassa di soggiorno illegittimo, annullatelo”


Condividi la notizia:
7 gennaio, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR