--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Venerdì prossimo a palazzo Brugiotti uno zoom sulle Zitelle di Gallese nei racconti di Gabriele Campioni e Anna Grazia Casali

Partono i ‘Pomeriggi Touring’ griffati ‘Profumo di borgo’

Condividi la notizia:

Le zitelle di Gallese

Le zitelle di Gallese

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – I ‘Pomeriggi Touring’ griffati ‘Profumo di borgo’ prendono il via venerdì prossimo (25 gennaio alle 16,30) a palazzo Brugiotti di Viterbo con uno zoom sulle Zitelle di Gallese nei racconti di Gabriele Campioni e Anna Grazia Casali (due esperti di cultura locale).

Presenti un paio di ragazze che in abito bianco, velo e cero in mano si calano nei personaggi di altrettante giovani nubili in cerca di marito. Ma soprattutto in cerca di dote dal momento che nei secoli andati alle figlie femmine restavano poche opportunità: o eri “dotata” e quindi con buone possibilità di matrimonio, o non lo eri e quindi entravi in convento.

A Gallese, tappa predestinata dell’eremita allemanno san Famiano (che dopo tanto girovagare per il mondo vi arrivò intorno alla metà del 12esimo secolo per morire in santa pace) le Zitelle hanno trovato nei secoli andati provvidenziali protezioni fin dal Seicento, soprattutto da parte della Compagnia del SS. Rosario che si occupava della loro dote insieme ad altri benefattori. Pochi lo sanno, ma Gallese ha dato i natali a due pontefici: Marino I (882-884) e il fratello Romano I (898). Per qualcuno sarebbero state addirittura individuate nel paese le loro abitazioni.

Se andate a Gallese la mattina dell’8 agosto potrete assistere alla processione di san Famiano con le Zitelle accompagnate secondo una tradizione ottocentesca dalle rispettive madrine ed avrete anche la possibilità, girovagando tra le antiche pietre, di godere dei salutari profumi del centro storico, intrisi di ricordi del ducato degli Altemps, e arricchiti da effluvi più robusti di secolari cucine dove si prepara ancora la zuppa del “Pane mollo con l’uovo” che va in degustazione per tutti il terzo week end di Novembre nelle Giornate dell’Olio e del Vino.

I ‘Pomeriggi Touring’ sono organizzati per l’undicesimo anno consecutivo dal consolato di Viterbo del Touring Italiano con il patrocinio della Fondazione Carivit e la collaborazione di Fidapa e dell’associazione Nimpha. Prossimi appuntamenti con altri borghi della Tuscia Viterbese ogni ultimo venerdì del mese fino a maggio.

Touring Club


Condividi la notizia:
22 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR