--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Ritardi nel pagamento dei canoni e lavori non ancora partiti preoccupano l'assessore Barbieri (Patrimonio) - In arrivo il certificato prevenzione incendi

“Piscina comunale, speriamo in 15 giorni di risolvere”

Condividi la notizia:

Paolo Barbieri

Paolo Barbieri

Viterbo –  (g.f.) – “Piscina comunale, speriamo in 15 giorni di risolvere la situazione”. Non c’è solo la mancata certificazione di prevenzione antincendio. L’assessore Paolo Barbieri (Patrimonio) ha altro cui pensare.

“Il certificato – spiega Barbieri – lo stanno ottenendo e ritengo sia qualcosa che nel giro di poco sarà risolto”. A preoccuparlo, sono altre difficoltà. “Ritardi nei pagamenti e lavori alla struttura che erano stati preventivati”. Problemi che affiorano.

“Abbiamo trovato un modus operandi, con un piano di rientro, ma vedo che i problemi persistono”. Canoni da parte della società che gestisce l’impianto, dovuti al comune che è proprietario e poi i lavori, previsti al momento del rinnovo della concessione.

“Si parla di un milione e 200mila euro d’interventi. La situazione è delicata e c’è tutto l’interesse da parte dell’amministrazione a risolverla nel miglior modo possibile.

Del resto, si può chiudere una piscina comunale?”.

Diverse le ipotesi al vaglio. “È in programma – anticipa Barbieri – una riunione con il sindaco Arena, i settori Lavori pubblici e Patrimonio per esaminare con attenzione tutte le questioni e capire come se ne possa uscire.

Una situazione delicata, ma io ritengo che nel giro di 15 giorni si risolve”.


Condividi la notizia:
7 gennaio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR