Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Comune - Chiara Frontini (Viterbo 2020) e l'attacco da parte del sindaco Giovanni Arena in un consiglio trasformato in una curva da stadio

“Abbiamo posto domande e ricevuto come risposta offese e urla”

Condividi la notizia:

Viterbo - Consiglio comunale - L'assessore Barbieri con Ricci

Viterbo – Consiglio comunale – L’assessore Barbieri con Ricci

Viterbo - Consiglio comunale - Scontro Arena - Frontini

Viterbo – Consiglio comunale – Scontro Arena – Frontini

Chiara Frontini

Chiara Frontini

Viterbo – (g.f.) – “Abbiamo posto domande e ricevuto come risposta interruzioni, offese e urla”. Chiara Frontini (Viterbo 2020) e la brutta pagina di consiglio comunale di giovedì, interrotto per due volte, con il sindaco a inveire contro la consigliera d’opposizione e prima ancora, l’assessore Paolo Barbieri contro Giacomo Barelli. Toni eccessivi e linguaggio da bettola.


Video: Il sindaco contro la consigliera comunale: “Cambia mestiere, sei una showgirl”


Poi la sera il sindaco è andato a cena con la sua maggioranza. Una pizza come se nulla fosse, ma per Frontini il boccone resta indigesto. La furia del primo cittadino, mentre si parlava della piscina comunale e la difficile situazione in cui versa, dai canoni da versare al comune ai dipendenti in arretrato con gli stipendi.

“Al sindaco abbiamo chiesto tre risposte: sullo stato dell’impianto, sui lavori in corso, sulla manutenzione di uno stabile frequentato ogni giorno da atleti, amatori, bambini e disabili.

In questo paese piangiamo Genova o Corinaldo, perché c’è chi se ne frega, chi non previene, chi non controlla”. Tutto è nato da documenti di cui la capogruppo Viterbo 2020 è venuta in possesso.

“Avendo in mano una relazione che dice: ‘gli elementi metallici presenti nel locale della vasca sono fortemente danneggiati. Il processo di corrosione ha generato un processo irreversibile di consumazione degli elementi con il peggioramento delle caratteristiche o proprietà fisiche del materiale coinvolto e il manifestarsi di problemi di incolumità pubblica con conseguente riduzione della resistenza strutturale degli elementi costruttivi, pericolo di caduta delle tubazioni’, voi come vi sareste comportati, avreste taciuto?”.

Frontini avrebbe voluto sentire Arena, più che apostrofarla come showgirl, per capire quali sono i tempi di riapertura dell’impianto e le ripercussioni per tutti gli utenti.

“C’è gente che ha pagato l’abbonamento anche il 31 dicembre e si è vista chiudere la piscina il 2 gennaio, senza informazioni certe o tutele su rimborsi o recuperi. Il comune sta a guardare, mentre i cittadini sono presi in giro”.

C’è poi il capitolo lavoratori, giovedì in consiglio comunale per avere notizie. “Da mesi, alcuni da marzo 2018 – continua Frontini – sono senza stipendio. Il comune deve farsi parte attiva affinché la retribuzione sia un diritto e non un’elemosina. Come si può accettare che una società che gestisce un bene pubblico non paghi il personale e continui a gestire quel bene?”. Il termine elemosina, riferito alla proposta arrivata dal sindaco Arena, che chiedeva la liquidazione almeno del 30% del dovuto in un mese, ha fatto scattare la scintilla ad Arena.

“Sono questioni di merito e queste abbiamo chiesto risposte precise – prosegue Frontini – con toni pacati ma fermi, ricevendo per tutta risposta interruzioni, offese e urla. Se ho diritto di parola non mi faccio zittire da chi crede con la prepotenza di prevaricare”.

Giovedì è finita male, tuttavia Frontini non pare intenzionata ad abbassare la guardia. “Se un sindaco invece d’attendere civilmente il proprio turno e rispondere nel merito la butta in caciara offendendo e sbraitando, dimostrando nervosismo e inadeguatezza, sancisce la totale assenza di contenuti e soluzioni”.


Articoli: Il consiglio affoga nella piscina comunale – Giovanni Arena: “Lunedì la piscina può riaprire, acqua permettendo…” – Giovanni Arena: “Demagoga, cambia mestiere che sei una showgirl” – Paolo Barbieri sbrocca: “Me ne sbatto, richiami una mazza…”  – Lina delle Monache:  “Crollo in via Cardinal La Fontaine, a che punto siamo?”


Condividi la notizia:
12 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR