Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Spettacolo - Incetta di candidature anche per Black Panther e BlackKklansman - Lady Gaga nominata tra le migliori attrici protagoniste

Premio Oscar, ‘La favorita’ e ‘Roma’ regine delle nomination

Condividi la notizia:

La cerimonia degli Oscar

La cerimonia degli Oscar

Los Angeles – Con dieci nomination a testa, ‘La favorita’ di Yorgos Lanthimos e ‘Roma’ di Alfonso Cuaròn sono i due film più presenti nell’elenco delle candidature agli Oscar 2019.

Entrambe le pellicole sono inserite nella lista delle otto candidate alla statuetta per il miglior film, insieme a ‘Black Panther’, ‘BlackKklansman’, ‘Bohemian Rhapsody’, ‘Green Book’ , ‘A star is born’ e ‘Vice’. 

L’Academy ha dato grande spazio anche a BlackKklansman (sei nomination) e Black Panther (sette). Il primo, firmato Spike Lee, racconta la storia del detective afroamericano Ron Stallworth, che nel 1979 riuscì a infiltrarsi in una cellula del Ku Klux Klan e dall’interno sventarne i propositi violenti. Il secondo, prodotto dalla Marvel, è il primo caso di un cinefumetto candidato come miglior film.

Cinque nomination per Bohemian Rhapsody, il biofilm su Freddy Mercury che sta sbancando il botteghino. Rami Malek, che nel film impersona il celebre frontman dei Queen, è stato candidato come miglior attore protagonista, insieme a Christian Bale (Vice), Bradley Cooper (A star is born), Willem Dafoe (Van Gogh – Sulla soglia dell’Eternità), e Viggo Mortensen (Green Book).

Presente nelle nomination anche Lady Gaga, candidata come miglior attrice protagonista per la sua interpretazione in A star is Born. Concorreranno con le per la statuetta Yalitza Aparisio (Roma), Glenn Close (The Wife), Olivia Colman (La favorita), e Melissa McCarthy (Can You Ever Forgive Me?).

Per il miglior regista: Spike Lee per BlacKkKlansman, Pawel Pawlikowski per Cold War, Alfonso Cuaron per Roma, Yorgos Lanthimos per La favorita, Adam McKay per A star is born.

 

 


Condividi la notizia:
22 gennaio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR