--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Maltempo - Ieri la prima nevicata del 2019, e a Viterbo tutto è filato liscio

Scuole chiuse, ma il piano neve ha funzionato

Condividi la notizia:


Maltempo - La neve a Viterbo - Piazza San Lorenzo

Maltempo – La neve a Viterbo – Piazza San Lorenzo

Viterbo - Neve lungo la Cimina

Viterbo – Neve lungo la Cimina

Maltempo - La neve a Montefiascone - Problemi di circolazione

Maltempo – La neve a Montefiascone – Problemi di circolazione

Viterbo – Resteranno a casa anche oggi gli studenti di Viterbo. Dopo la sospensione di ieri, il sindaco Giovanni Arena ha disposto la chiusura di tutte le scuole del territorio comunale anche per oggi. Stop alle lezioni negli istituti di ogni ordine e grado, asili nido compresi.

Il primo cittadino, fa sapere il comune di Viterbo, “lo ha stabilito in via precauzionale a seguito dell’ultimo bollettino meteo, nel quale non si escludono nuove precipitazioni a carattere nevoso nelle prossime 24 ore, in particolare modo in orario notturno. Lo stesso bollettino conferma inoltre il persistere di temperature molto basse, condizione che favorisce la formazione di ghiaccio sulle strade”.

Precipitazioni nevose, più o meno consistenti, erano previste dalle 23 di ieri alle 7 di questa mattina. Le temperature, in questa fascia oraria, non avrebbero superato 1 grado, toccando lo 0 tra l’1 e le 5. Molto probabile la formazione di ghiaccio sulle strade. “Tale situazione – si legge nell’ordinanza del primo cittadino di Viterbo – risulta particolarmente insidiosa in prossimità dei plessi scolastici, laddove maggiore risulta la mobilità di persone e mezzi. Rilevata la contingibilità della situazione e ravvisata l’urgenza di salvaguardare l’incolumità pubblica e la sicurezza della popolazione, il sindaco ha pertanto disposto la chiusura delle scuole”.

Continuerà a essere sospesa l’attività didattica pure all’università della Tuscia. “I docenti – ha sottolineato il rettore Alessandro Ruggieri – dovranno inserire una data aggiuntiva per gli appelli previsti nei giorni di chiusura (22 e 23 gennaio, ndr), oppure posticipare le date degli esami”. Gli uffici dell’Unitus resteranno comunque aperti per le consuete attività amministrative.

Questa mattina non suonerà la campanella anche negli istituti di Bagnoregio, Celleno, Latera, Lubriano e Montefiascone. È invece prevista la riapertura delle scuole di Oriolo Romano, San Lorenzo Nuovo e Vitorchiano.

Quella di ieri è stata la prima nevicata del 2019 a Viterbo e provincia. E nel capoluogo tutto è filato liscio. Protezione civile e mezzi del comune hanno subito liberato le strade. A partire dalle frazioni, che già dalla mattina erano sotto 10 centimetri di neve. Mentre gli agenti di polizia locale si sono appostati ai principali ingressi del centro storico: porta Romana, porta Fiorentina e Valle Faul.

Ieri ha iniziato a fioccare poco dopo le 7, ma intorno a mezzogiorno la neve ha cominciato a sciogliersi. Tra le 8 e le 10 nessuno era in giro per il centro storico: deserte piazza del Gesù, piazza della Morte e piazza San Lorenzo. Le strade sono subito state pulite e regolari sono state tutte le corse del trasporto pubblico urbano, che ha garantito i collegamenti con l’intero territorio comunale. Regolarmente operative, ieri, tutte le strutture ospedaliere e sanitarie. Disagi solo con le case della salute di Bagnoregio e Soriano nel Cimino: la Asl, per evitare che le persone si mettessero al volante, ha rinviato le visite specialistiche avvisando i pazienti. Chiuso, invece, il centro diurno Alzheimer a San Martino al Cimino e le attività diurne per handicap al San Carluccio: l’assistenza domiciliare è stata comunque garantita.

Gli spargisale della provincia erano in azione già dalle 7 di mattina. In particolare sulla Cimina, all’altezza del bivio per Carbognano. A Viterbo, mezzi al lavoro anche sulla circonvallazione Giorgio Almirante e a Bagnaia. Monitorata per tutta la mattinata via Fleming, verso l’ospedale, per mantenere la strada pulita in caso di emergenze.

Per quanto riguarda gli incidenti stradali, sulla Cimina si registra solo un camion finito di traverso lungo la carreggiata. Diversi invece i disagi a Montefiascone. In particolar modo in via Dante Alighieri, vicino a piazzale Roma, sulla Umbro-Casentinese e sulla Verentana. In via Dante Alighieri sono rimasti in panne alcuni automobilisti e un camionista che non riuscivano a transitare sulla salita che conduce a piazzale Roma, mentre un tir è rimasto bloccato sulla Umbro-Casentinese, nelle vicinanze della basilica di san Flaviano, e un pullman sulla Verentana.


Multimedia: Montefiascone sotto la neve  – Viterbo innevata – Dai lettori – Forte nevicata – Neve sulla superstrada – Neve anche ad Amsterdam – Video: La nevicata a Viterbo, Bagnaia e La Quercia – Neve – Disagi alla circolazione a Montefiascone 

Articoli: Cosa fare in caso di neve e gelo, i suggerimenti della protezione civile – Luca Zoncheddu: “Centro di ascolto, mensa e dormitorio Caritas aperti tutto il giorno”  – Giovanni Arena: “Tutto perfetto, operativi e in allerta 24 ore su 24” – Neve, a Viterbo scuole chiuse anche domani – Si torna alla normalità, ma nella notte prevista di nuovo neve – Emergenza neve, in campo mezzi e volontari della Cri –  “Neve ad Acquapendente, aggiornamenti in tempo reale via social” – Comune: “La rimozione di neve e ghiaccio vicino a negozi e case spetta ai proprietari” – Neve e disagi – Bloccati un tir, un pullman e diverse auto  – Forte nevicata sulla Tuscia, scuole chiuse a Viterbo – Erbetti (M5S): “Ma il sindaco chiude le scuole affacciandosi dalla finestra?”


Condividi la notizia:
23 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR