--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Domenica 13 gennaio in via Garbini nell'area di parcheggio in via F. Nagni dalle 7 alle 11

Torna la raccolta stradale straordinaria degli ingombranti

Gli ingombranti

Gli ingombranti

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Raccolta stradale straordinaria ingombranti, domenica 13 gennaio appuntamento in via Garbini, nell’area di parcheggio in via F. Nagni. L’orario sarà dalle 7 alle 11, con una precisazione: il personale di Viterbo Ambiente garantirà l’accesso alla postazione fino al riempimento di un cassone di legno, un cassone di rifiuti ferrosi, un cassone di sfalci e due cassoni di rifiuti ingombranti (poltrone, divani, ombrelloni, arredi giardino in plastica, tappeti, sdraio, valigie, materassi, cuscini, manufatti e armadi in plastica, giocattoli privi di parti elettriche ed elettroniche, tendaggi).

Si ricordano le tipologie di rifiuto ammesse: ingombranti avviabili a tmb (poltrone, divani, ombrelloni, arredi giardino in plastica, tappeti, sdraio, valigie, materassi, cuscini, manufatti e armadi in plastica, giocattoli privi di parti elettriche ed elettroniche, tendaggi), legno, ferro, sfalci e potature domestiche. Per quanto riguarda quest’ultima tipologia, ovvero sfalci e potature domestiche, si precisa e ribadisce che il servizio è rivolto alle sole utenze domestiche e saranno accettati un massimo di sei sacchi a utente. Saranno ammessi inoltre questi rifiuti: lavatrici, lavastoviglie, scaldabagno, forni da incasso, piani cottura.

Non saranno accettati: carta e cartone, imballaggi di alcun genere, batterie, vernici, specchi, rifiuti inerti, sanitari, medicine, lampadine, neon, bombole a pressione, parti di veicoli a motore e natanti, porte, finestre, persiane e serrande, rifiuti di provenienza edile e ristrutturazione (guaine, isolanti, tubi pvc), liquidi infiammabili, toner, abiti usati, rifiuti non differenziati, secco residuo, organico, scarti di macellazione, panificazione e pescherie.

Non saranno accettati inoltre tutti i Raee, ovvero rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche  (eccetto lavatrici, lavastoviglie, forni da incasso, piani cottura, scaldabagno).

Sarà possibile conferire al massimo tre pezzi. Il servizio è riservato esclusivamente alle utenze del comune di Viterbo. Resta facoltà del personale addetto al presidio da parte della Viterbo Ambiente respingere tipologie di rifiuto non ammesse.

Il punto di raccolta straordinaria stradale del Riello è chiuso. A breve riaprirà l’ecocentro di Grotte Santo Stefano. 

“Per il punto raccolta del Riello è terminato il periodo di provvisorietà di 18 mesi – ha spiegato il sindaco Arena -. Per legge non si può prorogare ulteriormente. Entro dieci giorni confidiamo di riaprire l’ecocentro di Grotte Santo Stefano. In questi ultimi mesi abbiamo effettuato una serie di interventi per consentire l’adeguamento della struttura e poter quindi procedere alla riapertura dopo tre anni di chiusura. Stiamo attendendo solo la collocazione di una grande vasca per le acque reflue. Dopodiché si potrà riaprire”.

L’appuntamento successivo itinerante domenicale sarà domenica 27 gennaio, quartiere Pietrare, area di parcheggio piazzale Romiti (lato verso il distributore).

Per ulteriori informazioni, contattare telefonicamente Viterbo Ambiente ai seguenti numeri e nei seguenti orari: numero verde 800814848 (da telefono fisso) e 0761253997 (da cellulare) dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 16,30.  

Comune di Viterbo

10 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR