--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - Il progetto prevede una rete di segnaletica turistica con codici qr code e chip nfc per dare informazioni 24 ore su 24 e 7 giorni su 7

Turismo interattivo, Milano sceglie Skylab studios di Tarquinia

Condividi la notizia:

Milano - Il duomo

Milano – Il duomo

Milano – I Navigli di Milano diventano interattivi.

La città, famosa in tutto il mondo per essere da sempre la capitale italiana della moda e delle tendenze, presenterà, a breve, un progetto di segnaletica interattiva lungo l’asse del Naviglio all’interno del Municipio 2.
 
Dopo l’apertura di un bando nazionale, rivolto all’ideazione di un nuovo sistema di segnaletica turistica per il percorso ecomuseale open air, il comune di Milano ha decretato la Skylab studios di Tarquinia come vincitrice del contest dandole l’incarico per avviare la progettazione e la realizzazione della segnaletica.
 
Il progetto prevede una rete di segnaletica turistica interattiva con codici qr code e chip nfc, per dare informazioni on demand a chiunque le richieda 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in due lingue, italiano e inglese.

La particolarità di questo progetto è che, per la prima volta, vi è un supporto adatto ai turisti cinesi. Grazie alla partnership di Skylab studios con Italian lifestyle, azienda promotrice di Vento d’Italia, la piattaforma Wechat per l’accoglienza dei turisti cinesi in Italia è previsto l’inserimento di un codice qr, creato ad hoc, per fare in modo che i turisti cinesi possano utilizzare il proprio smartphone ed interagire con la segnaletica turistica. 
 
Il progetto ha come obiettivo quello di abbattere le barriere architettoniche e linguistiche il più possibile, per rendere il patrimonio culturale e naturalistico dei Navigli accessibile a 360 gradi a chiunque.

Infatti il progetto comprende anche una serie di servizi rivolti ai disabili visibili e invisibili, grazie all’uso di virtual tour e di video guide in Lis (lingua italiana dei segni) per le persone sorde, accessibili sempre da una speciale web app in cloud, che si attiva semplicemente utilizzando i Qr Code e i chip Nfc, senza dover scaricare pesanti app che farebbero difficoltà a trovare spazio nei telefonini dei turisti.
 
 Arricchire la segnaletica dei Navigli è il nostro obiettivo principale per accrescere l’attrattiva turistica del territorio attraverso l’uso di uno strumento comunicativo che sia di richiamo per i turisti.

Tutta la segnaletica sarà resa social friendly, in maniera tale da poter condividere, sui principali social network, tutte le informazioni presenti nel sistema interattivo. A questo si aggiunge la possibilità di inviare, anche tramite messaggio o WhatsApp, i virtual tour immersivi dei principali punti di interesse che si incontrano durante il tragitto.

Grazie all’uso degli smartphone e se dotati anche di un caschetto o visore per la realtà virtuale, il messaggio inviato diventa un vero e proprio portale di accesso ai Navigli, dove effettuare una visita virtuale anche stando comodamente a casa sul divano.

Uno strumento che non vuole sostituire la visita reale, anzi, si prefigge di incuriosire e promuovere anche il cittadino alla riscoperta della Milano dei Navigli e delle sue bellezze naturalistiche e architettoniche.
 
Durante la visita dei Navigli sarà possibile essere sempre informati sulle distanze e sulle tempistiche tra un punto e l’altro del percorso grazie sempre alla web app in cloud di Skylab Studios. Un vero e proprio navigatore satellitare che accompagnerà turisti e cittadini tra le varie tappe del tragitto indicando anche le calorie medie che si stanno bruciando per raggiungere le varie emergenze culturali.

Il progetto sarà presentato a breve dal presidente del Municipio 2 di Milano Samuele Piscina, in collaborazione con l’assessore al Verde Pubblico-Servizi Culturali Marzio Nava e l’assessore Cura del Territorio-Tempo Libero-Municipalità identità Luca Lepore.

Skylab studios Tarquinia
 


Condividi la notizia:
14 gennaio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR