--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Sussurri e voci su consiglieri pronti a lasciare il gruppo e strani viaggi a Roma

Qualcuno fugge dalla Lega?

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Viterbo - Consiglio comunale - Valter Rinaldo Merli, Stefano Caporossi, Ombretta Perlorca, Ludovica Salcini ed Stefano Evangelista

Viterbo – Consiglio comunale – Valter Rinaldo Merli, Stefano Caporossi, Ombretta Perlorca, Ludovica Salcini e Stefano Evangelista

Andrea Micci ed Elisa Cepparotti

Andrea Micci ed Elisa Cepparotti

Viterbo – (g.f.) – Dalla Lega qualcuno si slega? Forse perché c’è chi non lega.

Girano strane voci nelle ultime ore sul gruppo leghista in comune. Insofferenze, problemi, più di un consigliere pronto a uscire, ma anche viaggi a Roma con sorpresa (non proprio gradita) nel tentativo di portare l’attenzione di un malessere politico-personale a un livello superiore. Voci su voci.

In un movimento che non ha correnti, c’è chi va controcorrente. Pare che nel partito più ambito del momento, dove tutti vorrebbero entrare, qualcuno ha meditato o forse sta ancora meditando di uscire.

Si dice che la capogruppo Ludovica Salcini e l’assessora Claudia Nunzi siano arrivate a un passo dall’ufficializzare il loro addio dal gruppo Leghista e dalla loro ci sarebbe stato anche il collega Antonio Scardozzi.

Ma sarebbe stato proprio quest’ultimo a frenare. Scardozzi è politico di lungo corso, l’esperienza insegna.

Il movimento in uscita sarebbe stato generato da quello in entrata, ovvero gli ultimi ingressi, Elisa Cepparotti e Andrea Micci.

Quest’ultimo, ancora fresco del passaggio da Fratelli d’Italia è stato nominato vice capogruppo e coordinatore comunale. Passaggio quasi obbligato.

Praticamente tutti i consiglieri leghisti a palazzo dei Priori sono al loro debutto. Micci qualche esperienza ce l’ha e il senatore Fusco avrà voluto metterla a frutto. Così la pensa Fusco, quindi la Lega. Ma non qualche collega. Di Micci.

Salvini, Nunzi e Scardozzi avrebbero deciso d’andare a Roma, a parlare con i vertici regionali leghisti. Che però, a loro volta avrebbero parlato con quelli provinciali a Viterbo. Carramba che sorpresa. Si sono ritrovati tutti nella capitale. Imbarazzo. Cosa si siano detti non è dato sapere, ma al momento il gruppo tiene. Ma qualcuno chi lo trattiene?


Condividi la notizia:
17 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR