Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Milano - A riferirlo è la Farnesina - Il fotoreporter è rimasto ferito in Siria l'11 febbraio scorso

“Gabriele Micalizzi sta per rientrare in Italia”

Condividi la notizia:

Gabriele Micalizzi

Gabriele Micalizzi

Milano – Gabriele Micalizzi, il fotoreporter rimasto ferito in Siria l’11 febbraio scorso, sta tornando in Italia su un volo dell’Italian Air force che atterrerà a Milano. 

Era l’11 febbraio scorso quando il fotoreporter italiano Gabriele Micalizzi era rimasto ferito nella provincia di Deir Ezzor in Siria. Al momento del ferimento il giornalista era insieme a una troupe della rete statunitense Cnn.

Micalizzi stava seguendo l’offensiva delle forze democratiche siriane, la coalizione di arabi e curdi appoggiata dagli Stati Uniti, contro l’ultima roccaforte dello stato islamico in Siria. Il 35enne era stato colpito al volto dalle schegge di un razzo.

A comunicare il rientro in Italia un tweet della Farnesina: “Giungerà nelle prossime ore a Milano Gabriele Micalizzi, il reporter italiano ferito in territorio siriano l’11 febbraio scorso. L’operazione di rimpatrio sanitario è stata coordinata dall’unità di crisi della Farnesina ed è resa possibile grazie a un volo dell’Italian air force”.

Gabriele nella sua convalescenza fino a oggi è stato seguito dai medici dell’ospedale militare di Baghdad, dove si sono occupati delle lesioni riportate al volto e alle braccia.

Il fotografo fa parte del collettivo Cesuralab del quale è socio fondatore.


Condividi la notizia:
17 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR