--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'Anpi invita a partecipare, sabato 16 febbraio alle 16.30, alla Sala Regia alla lectio magistralis di Paolo Maddalena, vicepresidente emerito della Corte Costituzionale

“I Diritti umani nell’attuale contesto giuridico ed economico”

Condividi la notizia:

Viterbo - Piazza del Comune

Viterbo – Piazza del Comune

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Il Comitato provinciale e tutte le sezioni viterbesi  dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia) invitano a partecipare, sabato 16 febbraio alle 16.30, presso la Sala Regia del Comune di Viterbo, all’iniziativa in tema di rispetto e difesa dei Diritti umani per tutti gli esseri umani, in particolare analizzando i gravi profili di incostituzionalità del cosiddetto “Decreto sicurezza”. Il professor Paolo Maddalena, vicepresidente emerito della Corte Costituzionale terrà una lectio magistralis su: “I Diritti umani nell’attuale contesto giuridico ed economico”.


Paolo Maddalena, illustre giurista, magistrato e docente, ha ricoperto l’incarico di giudice costituzionale. Dopo una lunga carriera nella quale ha coniugato l’attività di studio e ricerca nei settori del diritto romano, diritto amministrativo e costituzionale e diritto ambientale con le funzioni di magistrato, culminate con la nomina alle funzioni di presidente di sezione della Corte dei conti, il 17 luglio 2002 è stato eletto alla Corte costituzionale. Il 10 dicembre 2010 è stato nominato vicepresidente della Corte costituzionale. Tra il 30 aprile 2011 e il 6 giugno dello stesso anno ha svolto le funzioni di presidente della Corte costituzionale.

Attività didattica e scientifica

Subito dopo la laurea  ha iniziato l’attività didattica e scientifica nell’ambito del diritto romano, come assistente di Antonio Guarino. Libero docente di Istituzioni di diritto romano dal 1971, successivamente al suo ingresso in magistratura ha focalizzato i suoi interessi verso il diritto amministrativo e costituzionale. I principali risultati in questo settore hanno riguardato una nuova configurazione della responsabilità amministrativa e la tesi della risarcibilità del danno pubblico ambientale. Dopo avere insegnato per alcuni anni nell’Università di Pavia, parallelamente al suo impegno come magistrato, dal 1991 al 1998 è stato titolare della cattedra Jean Monnet Diritto della Comunità Europea per il patrimonio culturale ed ambientale presso l’Università degli Studi della Tuscia a Viterbo. In questo periodo si è occupato, in numerosi scritti, anche dei profili istituzionali ed ordinamentali dell’Unione europea.

Alcune Pubblicazioni
Paolo Maddalena, Gli incrementi fluviali nella visione giurisprudenziale classica, 1968, Iovene, Napoli.
Paolo Maddalena, Responsabilità amministrativa, danno pubblico e tutela dell’ambiente, 1985, Maggioli, Rimini.
Paolo Maddalena, Danno pubblico ambientale, 1990, Maggioli, Rimini.
Paolo Maddalena, Il territorio bene comune degli italiani. Proprietà collettiva, proprietà privata e interesse pubblico, 2014, Donzelli, Roma.
Paolo Maddalena, Gli inganni della finanza. Come svelarli, come difendersene. 2016, Donizelli, Roma.

Comitato provinciale dell’Anpi di Viterbo

 


Condividi la notizia:
11 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR