--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Il Consiglio d'Europa individua in Salvini e Di Maio i più ostili verso i media

“Libertà di stampa a rischio in Italia”

Condividi la notizia:

Consiglio d'Europa

Consiglio d’Europa

Roma – “Libertà di stampa e sicurezza dei cronisti in Italia sono  deteriorati nell’ultimo anno”. A denunciarlo, il Consiglio d’Europa, in un rapporto nel quale si evidenzia come: “la maggior parte degli allarmi registrati si sono verificati dopo l’insediamento del nuovo governo, “.

L’organismo fa anche i nomi di quelli che ritiene responsabili del clima che si è andato creando nel nostro paese, Luigi Di Maio e Matteo Salvini: “I due vicepremier  esprimono regolarmente una retorica particolarmente ostile a media e giornalisti sui social”.

Il Consiglio d’Europa ricorda anche le minacce di togliere la scorta al giornalista Roberto Saviano e gli insulti di Di Maio dopo il processo alla sindaca Virginia Raggi.

Situazioni che hanno portato l’Italia a essere uno dei paesi col più alto numero di segnalazioni nel 2018 e con 13 fra attacchi e minacce a giornalisti, come in Russia.

 


Condividi la notizia:
12 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR