--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - La sindaca Virginia Raggi presenta la relazione del Politecnico con i dati sulla viabilità

“Lo stadio della Roma si fa e i cantieri possono aprire entro l’anno”

Condividi la notizia:

Virginia Raggi

Virginia Raggi

Roma  – “Lo stadio della Roma si fa e i proponenti se vogliono potranno aprire i cantieri già entro l’anno”. Ad annunciarlo la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Passi avanti sulla vicenda del nuovo impianto sportivo che dovrebbe essere realizzato a Tor di Valle. Virginia Raggi, dopo aver tenuto secretato per cinque giorni il parere del Politecnico di Torino su fattibilità e criticità in termini di viabilità del progetto, ha convocato una conferenza stampa per presentarlo.

“Lo stadio della Roma si fa”, è quanto dice la sindaca presentando la relazione del Politecnico.

“Ho richiesto questo parere e non ero obbligata. La stessa procura ha detto che non c’erano problemi sul progetto, ma ho voluto verificare che tutti gli ok non fossero solo formali – ha aggiunto Raggi -. Questo parere esterno lo conferma, è un altro via libera. Il parere sarà pubblicato oggi integralmente”.

Alla conferenza la sindaca ha illustrato i dati sui flussi di traffico nella zona dove è prevista la realizzazione dell’impianto sportivo.

Il primo cittadino di Roma, nonostante l’inchiesta giudiziaria su alcune procedure per la realizzazione dell’impianto, aveva già ribadito in più occasioni l’intenzione di portare avanti il progetto dell’impianto a Tor di Valle.

Bruno Dalla Chiara, referente del gruppo di lavoro per il Politecnico di Torino, nel corso della conferenza stampa sullo stadio della Roma ha specificato che “sui flussi di traffico nell’area Di Tor di Valle il problema c’è e Roma ne è consapevole,  ma c’è anche la soluzione nel Pums (il piano urbano della mobilità sostenibile di Roma) che è in fase di avanzata elaborazione”.

Su Repubblica si sottolinea che Bruno Dalla Chiara ha parlato di “un sì condizionato. Va bene lo stadio, ma prima serve un’offerta plurimodale di mobilità. Sarà importante nei prossimi mesi un’analisi dei cantieri”.

Dalla Chiara ha aggiunto che “al momento sarebbe poco credibile pensare che il 50% di utenti si possa spostare con il trasporto pubblico, ma la situazione potrà cambiare con piano investimenti sulla Roma Lido e sulla ferrovia Fl1”.


Condividi la notizia:
5 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR