Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Crisi in comune - Scaduto l'ultimatum della Lega - Il sindaco Arena tace e punta a revocare le deleghe all'assessora - Come conseguenza, FdI fuori dalla maggioranza e centrodestra senza numeri

Fusco: “O la Nunzi se ne va o si va al voto a maggio”

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Giovanni Arena e Umberto Fusco

Giovanni Arena e Umberto Fusco

Claudia Nunzi

Claudia Nunzi

Viterbo – “O la Nunzi se ne va o si va al voto a maggio”. E’ l’ultimatum di Umberto Fusco della Lega.

La Lega vuole Claudia Nunzi, assessora che ha abbandonato il partito con cui è stata eletta insieme al consigliere Antonio Scardozzi, fuori dalla giunta. Ieri ha dato l’ultimatum. Entro le 21 o tutti a casa. E in effetti a quell’ora, ieri sera erano tutti a casa. Ognuno nella propria.

Fratelli d’Italia, gruppo d’approdo d’assessora e consigliere, difende a spada tratta Nunzi. Guai a toglierle le deleghe. Tra i due partiti, il sindaco Giovanni Arena.

Ieri, nel bel mezzo della crisi, ha passato una giornata a Roma. Impegnatissimo a rifiutare le telefonate a chiunque provasse a chiamarlo. Alleati di governo compresi. Un primo cittadino all’angolo. Lontano da Viterbo. In cerca di una miracolosa soluzione, forse un aiutino. Ma le carte le serve Arena. E non c’è possibilità di bluffare.

Intanto Fusco ha fatto sapere che: “Se il sindaco Arena non accoglie la richiesta di togliere la delega all’assessora, meglio andare al voto a maggio. Non si può lasciare il comune senza governo”.

Allo scadere del termine, silenzio. A parlare, solo voci di corridoio. Raccontano la soluzione. Se così si può chiamare. Fra lo scontentare la Lega, che avrebbe significato andare a elezioni subito, come avevano già anticipato e Fratelli d’Italia, l’opzione preferita è la seconda.

Quindi, via Claudia Nunzi dalla giunta. Come i leghisti avevano chiesto. Ieri la sofferta decisione, oggi la firma della revoca.

Togli le deleghe a una e ne mandi via tre. Conseguenza immediata, dimissioni dei due assessori FdI Laura Allegrini (Lavori pubblici) e Marco De Carolis (Turismo). Come spiegato ieri sera da Paolo Bianchini (FdI). E non solo. I cinque consiglieri di Fratelli d’Italia diventano battitori liberi. Liberi da ogni vincolo con la maggioranza.

Un incubo per il centrodestra a soli otto mesi dall’insediamento a palazzo dei Priori. Numeri risicati. Come con Michelini, peggio di Michelini. Perdendo cinque consiglieri FdI, la maggioranza non è più maggioranza, scende a 15 oltre il sindaco. Senza numeri. Ne mancano due per arrivare a 17.

L’aiutino dall’opposizione è sempre possibile, ma il dramma, diventato commedia, si trasformerebbe in farsa.

Una crisi in cui la grande assente è la politica, la protagonista è diventata la matematica. Nell’ipotesi in cui Arena avesse scontentato la Lega, di consiglieri ne sarebbero mancati non cinque come per FdI, ma addirittura sette. A conti fatti, la scelta è fatta-

Il quando è sconfortante. Difficile ipotizzare scenari. Sempre che ce ne siano.

Ammesso che con qualche cambio di casacca, palese od occulto, l’amministrazione Arena riesca ad arruolare consiglieri d’opposizione e ad andare avanti, o ammesso pure (ipotesi da fantascienza-fantapolitica) che nessuno all’ultimo fra Lega e FdI volti le spalle ad Arena, come faranno a governare per anni la città, con i rapporti nemmeno politici ma personali, completamente disintegrati? Difficile, a meno che non continuino come fatto finora. A non governare.

Ieri, alla camera dei deputati il primo cittadino, intervenendo all’iniziativa Anci, si è preso un applauso per Viterbo città con l’aria più pulita d’Italia. Peccato che non abbia fatto menzione di Viterbo città dall’amministrazione più incasinata d’Italia. Altro che applauso, avrebbe ricevuto una standing ovation.

Giuseppe Ferlicca


Articoli: Paolo Bianchini (FdI): Pronta la sfiducia, il sindaco Arena in bilico – Lega: “Via Claudia Nunzi entro stasera o usciamo dalla maggioranza” – L’assessora Claudia Nunzi resta al suo posto, per ora -Lollobrigida: “FdI determinante per la conquista del comune, torna ad avere tre assessori” – Nunzi e Scardozzi passano a Fratelli d’Italia – Lollobrigida: “FdI determinante per la conquista del comune, torna ad avere tre assessori” – Nunzi e Scardozzi passano a Fratelli d’Italia


Condividi la notizia:
23 febbraio, 2019

Crisi in comune 2019 ... Gli articoli

  1. "Agricoltura delega irrilevante? Sono sconcertato”
  2. “La crisi si è chiusa a tarallucci, vino e uova fresche...”
  3. Primo incarico per l'assessora all'Agricoltura: "Uova fresche tutti i giorni"
  4. Francesca Bufalini nominata assessora
  5. "Il dialogo mi ha permesso di mettere la parola fine alla crisi"
  6. "La città non può più rimanere bloccata da personalismi, minacce e ultimatum"
  7. Fratelli d'Italia sblocca la crisi in comune, carta bianca al sindaco
  8. "Sindaco sotto tutela e giunta a rischio azzeramento"
  9. Poltrone, poltrone, poltrone e... a governare ci pensa il prefetto
  10. Finché c'è crisi c'è speranza
  11. "Nessuno ci ha obbligato a candidarci..."
  12. La maggioranza esplode, FdI abbandona i lavori e la seduta salta
  13. La crisi è risolta... a chiacchiere, spunta la giunta a 7
  14. “Ritrovata l'armonia, ora al lavoro per rilancio del territorio”
  15. La Lega vuole risolvere, FdI vuole Nunzi e Arena vuole aspettare
  16. Ritornano Nunzi, Allegrini e De Carolis ma le acque restano agitate
  17. "La maggioranza si è sottratta a un suo dovere morale..."
  18. La crisi è finita, Nunzi pronta a tornare in giunta
  19. "Viterbo, ancora una volta, è sotto lo schiaffo di chi decide a Roma"
  20. "Un sindaco che scappa dalle sue responsabilità"
  21. "Sindaco e maggioranza in fuga! Mai successo"
  22. “Un sindaco in fuga e una maggioranza incapace”
  23. Salta il consiglio straordinario, straordinaria figuraccia del centrodestra
  24. Claudia Nunzi e Giovanni Arena, il bacio del ritorno...
  25. "La città non può permettersi rallentamenti, prevalga senso di responsabilità"
  26. "La prossima settimana incontro per chiudere definitivamente la crisi"
  27. "Basta ingerenze dei parlamentari, o si pensa ai cittadini o si torna alle urne"
  28. Galati (FdI): "Basta col muro contro muro, cerchiamo un accordo"
  29. "L'assenza del sindaco sarebbe già una risposta politica..."
  30. "Consiglio sulla crisi, non garantisco di esserci"
  31. Giovedì il consiglio straordinario sulla crisi
  32. "Ma quale sfiducia! La maggioranza è compatta..."
  33. "Via Claudia Nunzi per garantire serenità all'amministrazione"
  34. Crisi senza sbocchi e l'opposizione minaccia di ricorrere al Tar
  35. FdI non molla, c'è il sostegno dei vertici nazionali del partito
  36. "Giunta illegittima, intervenga il prefetto"
  37. "Fino all'approvazione del bilancio la giunta resta questa"
  38. "La Lega ha devastato gli equilibri elettorali e ci insulta..."
  39. "I partiti risolvano il problema sennò arrivederci e grazie"
  40. Galati: "Non ho chiesto assessorati" e Scardozzi spera di recuperare Nunzi
  41. Allegrini e De Carolis si sono dimessi, stavolta sul serio
  42. Da crisi politica a crisi di nervi
  43. "Ho rifiutato le dimissioni di Allegrini e De Carolis"
  44. La crisi è dentro FdI, gli assessori riconsegnano le deleghe
  45. Tre assessori a Fratelli d'Italia e la crisi passa...
  46. Sporcarsi le mani per sortirne tutti insieme...
  47. "Arena pensi alla città se riesce e non polemizzi con un'assessora silurata"
  48. "Sono scandalizzato, disgustato e amareggiato da questa maggioranza"
  49. "Arena crede veramente di poter far finta di nulla e affrontare il bilancio come nulla fosse?"
  50. "Arena è un sindaco burattino nelle mani dei partiti che pensano alle poltrone"
  51. Quando la politica è "sangue e merda"...
  52. “Prima il bilancio, poi riequilibro la giunta”
  53. "I nostri assessori rimettano le deleghe e il sindaco azzeri la giunta"
  54. "Chi mi ha fatto fuori, non mi ha nemmeno chiamata per dirmelo..."
  55. FondAzione: "Abbassiamo i toni e pensiamo al bene della città"
  56. "Ho revocato le deleghe, Nunzi fuori dalla giunta"
  57. Pronta la sfiducia, il sindaco Arena in bilico
  58. "Via Claudia Nunzi entro stasera o usciamo dalla maggioranza"
  59. L'assessora Claudia Nunzi resta al suo posto, per ora
  60. "FdI determinante per la conquista del Comune, torna ad avere tre assessori"
  61. Nunzi e Scardozzi passano a Fratelli d'Italia
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR