Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montalcino - Il produttore è stato stroncato da un malore dopo un incidente automobilistico

È morto Gianfranco Soldera, re del vino Brunello

Condividi la notizia:

Gianfranco Soldera

Gianfranco Soldera

Montalcino – È morto Gianfranco Soldera, il re del vino Brunello di Montalcino.

Titolare dell’azienda Case Basse, è morto questa mattina a Montalcino (Siena) in strada Santa Restituta. Finito con l’auto in un fossetto, nelle vicinanze delle sue vigne, è deceduto a causa di un malore poco dopo essere stato estratto ancora in vita dall’auto.

La cantina di Soldera, nel dicembre 2012, fu al centro di un ‘attentato’: oltre 600 ettolitri di vino, 5 anni di produzione destinato a diventare Brunello, conservati nella sua cantina, furono versati nelle fogne. L’autore è stato un ex dipendente della cantina con il quale Soldera aveva avuto qualche discussione.

In una nota il Consorzio “esprime il suo profondo cordoglio per la scomparsa” del produttore. Con Soldera “abbiamo condiviso una lunga strada insieme, per poi separare i nostri percorsi – dice il presidente Patrizio Cencioni -, rimane intatta la stima per un produttore che ha fortemente valorizzato l’immagine del Brunello nel mondo, contribuendo alla crescita della Denominazione”.


Condividi la notizia:
16 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR