--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Arti marziali - La manifestazione il 27 gennaio a Montalto di Castro

Trofeo Karate Tuscia, pioggia di medaglie per la Ronin Kai Tuscania

Condividi la notizia:

Sport - Arti marziali - Gli atleti della Ronin Kai Tuscania

Sport – Arti marziali – Gli atleti della Ronin Kai Tuscania

Tuscania – Riceviamo e pubblichiamo – Pioggia di medaglie per gli atleti della Ronin Kai Tuscania.

Il 27 gennaio, la quinta edizione del trofeo Karate Tuscia, organizzata dall’istruttore federale Mario Pezzola coadiuvato dall’allenatore Angelo Blanda e sostenuta dall’ente di promozione sportiva Csain (Centri sportivi aziendali industriali) che ha fornito gli ufficiali di gara, ha visto come protagonisti principali gli atleti della Ronin Kai Tuscania guidati dal direttore tecnico Francesco Di Campli, cintura nera desto dan che, affiancato dai propri collaboratori, l’istruttore Alessandro Ruggeri (cintura nera quinto dan), gli allenatori Renato Nunzi (cintura nera terzo dan) e Vittorio Bordo (cintura nera secondo dan), ha accompagnato in gara ben 44 karatechi, 21 provenienti dalla palestra di Tuscania e 23 provenienti dalla palestra 2BE di Viterbo.

Sui tatami di Montalto di Castro, in una gara di forma denominata kata, si sono sfidati oltre 200 atleti di 10 società provenienti da Toscana e Lazio. Alla competizione, suddivisa per categorie di età e cintura, hanno potuto partecipare dai Piccoli samurai (bambini e bambine di 4 anni) ai Master (atleti ultraquarantenni).

Le premiazioni degli atleti sono state effettuate da Marco Fedele, assessore allo Sport del comune di Montalto di Castro, che ha patrocinato l’evento e da una unità cinofila di salvataggio composta dalla conduttrice Mitiana Cruciani e dal suo labrador retriever, Jody, appartenenti al Cucs (Centro unità cinofila salvataggio), centro autorizzato e riconosciuti dalla Fin (Federazione italiana nuoto).

Nella classifica delle società il primo posto è andato alla Ronin Kai Viterbo, mentre il secondo, a pari merito con una Società toscana, è andato alla Ronin kai Tuscania.

Un plauso particolare va al folto pubblico che ha saputo cogliere l’aspetto marziale della disciplina assistendo alle numerose sfide in maniera civile e composta accettando le decisioni arbitrali senza contestazioni o manifestazioni scomposte.

Naturalmente ringraziamo gli ufficiali di gara dello Csain ed i loro coordinatori per la professionalità e la disponibilità dimostrata nell’occasione.

Ronin Kai Tuscania


Condividi la notizia:
7 febbraio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR