Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Addis Abeba - A renderlo noto l'agenzia di stampa Reuters, citando una fonte anonima

“Aereo precipitato in Etiopia, il pilota ha chiesto di prendere quota”

Condividi la notizia:

Precipitato aereo della Ethiopian Airlines

Precipitato aereo della Ethiopian Airlines

Addis Abeba – Il pilota dell’aereo caduto in Etiopia domenica scorsa, con a bordo 157 persone tutte decedute, avrebbe chiesto il permesso di prendere quota poco prima dello schianto al suolo.

A renderlo noto l’agenzia di stampa Reuters, che cita una fonte che ha ascoltato la registrazione della conversazione tra il pilota e la torre di controllo. 

“L’aereo dell’Ethiopian airlines, caduto ad Addis Abeba il 10 marzo, andava a un’inusuale alta velocità dopo il decollo, quando il pilota ha riferito di avere problemi e chiesto il permesso di prendere quota rapidamente”, si legge su Reuters che cita la fonte che ha però chiesto di rimanere anonima. 

Il pilota del Boeing 737 max “avrebbe chiesto di salire a 14mila piedi sopra il livello del mare, ma a 10mila 800 piedi l’aereo è scomparso dai radar dopo aver cominciato a girare per tornare indietro per un problema al sistema di controllo del volo”.

La fonte ha anche riferito che “il pilota, poco prima della manovra, avrebbe urlato ‘break, break’, indicando così agli altri aerei e alla torre di controllo di interrompere le conversazioni non urgenti”.


Condividi la notizia:
17 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR