--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Alla sede elettorale della Lega la presentazione della candidatura a sindaco di Alessandro Giulivi

“Ballottaggio? Se non vinco al primo turno, al secondo non partecipo”

Condividi la notizia:

Tarquinia - Alessandro Giulivi

Tarquinia – Alessandro Giulivi

Tarquinia - La presentazione del candidato sindaco Alessandro Giulivi

Tarquinia – La presentazione del candidato sindaco Alessandro Giulivi

Tarquinia - La presentazione del candidato sindaco Alessandro Giulivi

Tarquinia – La presentazione del candidato sindaco Alessandro Giulivi

Tarquinia - Umberto Fusco

Tarquinia – Umberto Fusco

Tarquinia - Enrico Maria Contardo

Tarquinia – Enrico Maria Contardo

Tarquinia – “Se vado al ballottaggio non mi presento. Vorrebbe dire che la città ha già perso”.

Alessandro Giulivi è il candidato sindaco di Tarquinia per la Lega. Non che non si sapesse. Ma l’investitura ufficiale è arrivata il 2 marzo, con la presentazione nella sede elettorale di via XX Settembre. Accanto a Giulivi, il senatore Umberto Fusco, referente provinciale del partito di Matteo Salvini.

Ricostruiremo Tarquinia, ripartendo da 12 anni fa – afferma l’ex sindaco –. La città vive in questa fase storica un periodo di decadenza. Dobbiamo puntare a ricostruirne il tessuto politico e sociale, attraverso una riqualificazione urbana, storica e culturale. Quando Fusco mi ha chiesto di candidarmi qualche mese fa, ci ho pensato un po’. Poi l’amore per il mio paese mi ha convinto ad accettare. Inoltre la Lega rispecchia il mio pensiero”.

Punta a vincere al primo turno. “Se vado al ballottaggio non mi presento – dice ironicamente –. Posso farlo? Perché non sarebbe una sconfitta per la Lega, ma per la città, se decide di perdere questo treno“. Sulla situazione politica in vista delle elezioni. “Vedo che ci sono molti candidati – dichiara –. Tarquinia è famosa per i ferlenghi e i candidati spuntano come funghi. Saranno i cittadini a decidere. Più sfidanti ci saranno, più sarò motivato a fare bene“.

Per eventuali alleanze apre a tutte le persone di buona volontà. “Bisogna fare una premessa – evidenzia -. La Lega vince da sola più che in coalizione. Ma credo la città deve essere aperta alle persone che vogliono metterci la faccia”. Sulle voci del possibile sostegno dell’ex sindaco Mauro Mazzola e dell’ex consigliere comunale Renato Bacciardi. “Mazzola e Bacciardi? – dichiara Giulivi – Se sono persone di buona volontà, perché no?”.

Spende buone parole per il candidato sindaco di Fdi Alberto Riglietti: “È un amico e una persona per bene”. Una stoccata arriva per il gruppo ‘Idea e sviluppo’: “Non so nemmeno chi siano. Non vivo tutti i giorni Tarquinia, come la vivete voi”.

Sul programma solo degli accenni. Sarà infatti presentato nelle prossime settimane. “Tra le priorità il turismo e l’agricoltura, che vanno abbinati insieme – sottolinea -. Fondamentale il recupero ambientale del fiume Marta, per avere un mare migliore. Per il centro storico serve un piano complessivo che riveda la viabilità, con nuovi parcheggi, e che punti a far rientrare le attività commerciali, in modo particolare quelle di pregio”.

Prima di Giulivi, il senatore Fusco aveva introdotto il candidato: “È bello vedere tanta gente. La vittoria, sono certo, è vicina. Avevo incontrato Giulivi 10 anni fa per le elezioni provinciali con la Lega federalista. Per una serie di circostanze non si candidò, ma conobbi una persona che condivideva le nostre idee. Così quando ci siamo sentiti nei mesi scorsi, l’intesa è venuta naturale”.

Poi ringrazia l’ex sindaco Pietro Mencarini e annuncia un finanziamento di circa 80mila euro a Tarquinia per ‘Spiagge sicure’ da parte del ministero dell’interno. Infine una promessa. “Salvini verrà in questa bella città – afferma Fusco –. Non abbiamo ancora la data, ma ci stiamo lavorando“. La presentazione si è conclusa con una serie di interventi. A prendere la parola, tra gli altri, il vice sindaco di Viterbo Enrico Maria Contardo.


Condividi la notizia:
3 marzo, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR