Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - I granata vincono 2-0, vendicano la sconfitta subita in coppa Italia e recuperano due punti alla Juve Stabia - La squadra laziale, stanca e falcidiata dalle assenze, non pervenuta

In campionato è un’altra storia, il Trapani azzera la Viterbese

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Michele Rinaldi

Sport – Calcio – Viterbese – Michele Rinaldi

Sport - Calcio - Viterbese - Radoslav Tsonev

Sport – Calcio – Viterbese – Radoslav Tsonev

Trapani – Viterbese 2-0 (al primo tempo 2-0).

TRAPANI (4-3-3): Dini; Costa Ferreira, Toscano, Da Silva, Scrugli (dal 7′ p.t. Lomolino); Aloi (dal 1′ s.t. Mulè), Taugourdeau, Corapi (dal 33′ s.t. Franco); Ferretti (dal 22′ s.t. Tulli), Evacuo, Nzola (dal 33′ s.t. Fedato).
Panchina: Cavalli, Ferrara, D’Angelo, Dambros, Mastaj.
Allenatore: Vincenzo Italiano.

VITERBESE (3-4-3): Valentini (dal 29′ s.t. Chiam); Atanasov, Rinaldi, Coda (dal 1′ s.t. Sparandeo); Coppola (dal 22′ s.t. Artioli), Palermo, Tsonev, Mignanelli; Zerbin, Molinaro (dal 1′ s.t. Ngissah), Vandeputte (dal 1′ s.t. Damiani).
Panchina: Bertollini, De Giorgi, Del Prete, Milillo, Polidori, Pacilli, Sini.
Allenatore: Antonio Calabro.

MARCATORI: 9′ p.t. Nzola (T), 37′ p.t. Ferretti (T).

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza.
Assistenti: Antonio Severino e Giuseppe Perrotti di Campobasso.


In coppa Italia, contro le seconde linee, la Viterbese ha avuto buon gioco. In campionato, contro il Trapani vero, è tutta un altra storia.

Dopo il mercoledì di festa gialloblù al Rocchi in Sicilia brindano i granata, che s’impongono per 2-0 in una gara dominata e senza storia fin dalle prime battute.

A pesare nella sconfitta, oltre al valore tecnico dell’avversario, la stanchezza accumulata dalla formazione laziale e una serie d’infortuni che hanno lasciato la squadra senza cinque titolari (Baldassin, Cenciarelli, Luppi, Polidori e Sini).

Nzola e Ferretti regalano ai siciliani tre punti d’oro, visto il contemporaneo pareggio della Juve Stabia a Bisceglie e l’imminente scontro diretto di domenica prossima a Castellammare di Stabia: un’eventuale vittoria ospite porterebbe il Trapani a -1 e con una partita in meno rispetto all’attuale capolista.

Nel Trapani rientrano i titolarissimi e rispetto a mercoledì il 4-3-3 di Italiano presenta sette nuovi innesti. Quattro in più di quelli della Viterbese, con Calabro che conferma il 3-4-3 e lancia Tsonev, Coppola e soprattutto Molinaro, match winner di coppa e terminale offensivo di un attacco green: oltre all’ex Palmese, classe ’98, ci sono infatti Vandeputte e Zerbin, rispettivamente ’96 e ’99.

Il trio promette gioco veloce e qualità ma la realtà dei fatti è ben diversa, e dice che la prima frazione è un assolo del Trapani con pochissimi sprazzi gialloblù. Dopo 300 secondi Ferretti si divora l’1-0 calciando alle stelle un pallone dal limite dell’area piccola, ma poco più tardi ci pensa Nzola a siglare la rete del vantaggio: l’attaccante beffa Valentini in diagonale grazie a un suggerimento di Da Silva, che supera senza problemi il tentativo d’anticipo di Rinaldi. Al 13′ Ferretti sfiora il palo destro con un sinistro da centro area, al 14′ Evacuo ci prova di testa ma la conclusione finisce alta e al 16′ sempre l’ex Viterbese chiama Valentini alla super parata, con un destro al volo deviato incolpevolmente da Rinaldi. Gli ospiti sono annichiliti, Tsonev in mezzo al campo scompare e l’unico che prova a dare la scossa è Vandeputte, ma i due tentativi del belga non vanno a buon fine. Discorso totalmente diverso per i granata: al 28′ Lomolino impegna Valentini nell’ennesimo miracolo, alla mezz’ora Toscano colpisce un palo dal limite dell’area e al 32′ una bomba di Taugourdeau da calcio di punizione viene respinta dal numero uno dei laziali. Che al 37′ viene bucato per la seconda volta da Ferretti dopo aver respinto un tiro-cross dalla sinistra di Costa Ferreira.

Il primo tempo, logicamente, non soddisfa Calabro che durante l’intervallo effettua addirittura tre sostituzioni: fuori Coda, Vandeputte e Molinaro e dentro Sparandeo, Damiani e Ngissah. Il risultato, però, non cambia e nella mezz’ora successiva succede poco o nulla, al di là di un colpo di testa di Palermo che a inizio ripresa sfiora il 2-1. Al 74′ gli ospiti sostituiscono il portiere e il neoentrato Thiam effettua subito una prima parata su Nzola durante il minuto successivo. Chiude il conto delle occasioni un bel sinistro di Artioli al 76′, che mette i titoli di coda su una partita a senso unico e che premia giustamente la squadra di casa.

Mercoledì la Viterbese sarà impegnata a Catania mentre il 10 aprile andrà in scena la semifinale di ritorno di coppa Italia, ancora una volta a Trapani e che vedrà la Viterbese partire con il grosso vantaggio dell’1-0 ottenuto all’andata.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
33esima giornata
domenica 31 marzo

V. Francavilla – Potenza 0-0
Cavese – Catanzaro 0-2
Rieti – Reggina 1-0
Vibonese – Paganese 0-0
Bisceglie – Juve Stabia 0-0
Trapani – Viterbese 2-0
Casertana – Rende
S. Leonzio – Siracusa
Riposano: Catania e Monopoli


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia683219121551342
Trapani64311984522428
Catanzaro60311867532330
Catania57301767422319
Potenza47311114637298
Monopoli44311113734268
Reggina433113810413110
V. Francavilla4332127133334-1
Vibonese42311012931274
Casertana41301011939345
Viterbese41291181033312
Cavese4030913840382
Rende4032125154041-1
S. Leonzio3931109122833-5
Rieti3230104162839-11
Siracusa293086162537-12
Bisceglie2932611151633-17
Paganese1732211193268-36

Come indicato dalla Lega pro nel comunicato 187 del 14 febbraio, la classifica considera, a norma dell’art. 53, comma 4 delle Noif, tutte le gare ancora da disputarsi del Matera (escluso dal campionato) come perse con il punteggio di 0-3 a favore delle società che avrebbe dovuto incontrare


Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

7 gol: Alessandro Polidori (2 rigori)
6 gol: 
Mario Pacilli (3 rigori)
4 gol: Bismark Ngissah
2 gol:
 Luca Baldassin, Jari Vandeputte (1 rigore), Davide Luppi, Daniele Mignanelli, Radoslav Tsonev
1 gol: Andrea Saraniti, Zhivko Atanasov, Michele Rinaldi


Serie C – coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Alessandro Polidori (1 rigore), Mario Pacilli
1 gol: Bismark Ngissah, Zhivko Atanasov, Salvatore Molinaro


Coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Jari Vandeputte
1 gol: Bismark Ngissah, Alessio Zerbin, Simone Palermo


Condividi la notizia:
31 marzo, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR