Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Mammagialla - La denuncia del segretario generale dell’Osapp Leo Beneduci che attacca: "E' l'ennesimo segnale che il sistema penitenziario è ormai allo sfascio"

Detenuto colpisce con lo sgabello il compagno di cella e lo uccide

Condividi la notizia:

Viterbo - Il carcere di Mammagialla

Viterbo – Il carcere di Mammagialla

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Detenuto colpisce con lo sgabello il compagno di cella e lo uccide.

Ieri sera, un detenuto indiano, arrestato lo scorso febbraio per tentato omicidio, ha aggredito violentemente colpendolo più volte con uno sgabello il suo compagno di cella, un italiano di 61 anni, per futili motivi, provocandone la morte avvenuta stanotte alle 3 all’ospedale Belcolle di Viterbo.

A denunciare l’episodio è il segretario generale dell’Osapp (Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria) Leo Beneduci che dichiara: “Questo fatto gravissimo, è l’ennesimo segnale che, il sistema penitenziario è ormai allo sfascio e che, tale situazione, è sicuramente dovuta anche al lassismo e permissività da parte degli organi amministrativi penitenziari, essendo l’effetto delle politiche scellerate del passato che, di fatto, hanno sguarnito l’organico del corpo di polizia penitenziaria, abbandonandolo a sé stesso, senza adottare i dovuti provvedimenti che, nel corso degli anni e anche di questo inizio 2019, continuiamo a chiedere invano alla parte politica e amministrativa.

Invece di adottare soltanto politiche di rieducazione, spesso tramutate in aggressioni ai poliziotti penitenziari e a risse anche tra gli stessi detenuti – conclude Beneduci – e campagne di delegittimazione del personale di polizia penitenziaria di Viterbo, è ora che si adottino anche seri provvedimenti relativi alla sicurezza del personale e delle strutture penitenziarie stesse”.

Giuseppe Proietti Consalvi
Vicesegretario generale Osapp


Condividi la notizia:
30 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR