Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Allo Scopigno i gialloblù, in dieci nell'ultima mezz'ora, vengono sconfitti 1-0 - Per gli amarantocelesti è la prima vittoria interna del 2019

Domenica nera per la Viterbese, il derby laziale va al Rieti

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Simone Sini e Michele Rinaldi

Sport – Calcio – Viterbese – Simone Sini e Michele Rinaldi

Sport - Calcio - Viterbese - Samuele Damiani

Sport – Calcio – Viterbese – Samuele Damiani

Sport - Calcio - Viterbese - Daniele Mignanelli

Sport – Calcio – Viterbese – Daniele Mignanelli

Rieti – Viterbese 1-0 (al primo tempo 1-0).

RIETI (3-5-2): Marcone; Delli Carri, Gigli (dal 40′ s.t. Scardala), De Vito; Brumat, Marchi (dal 45′ s.t. Palma), Carpani (dal 24′ s.t. Garofalo), Venancio, Zanchi; Cernigoi (dal 40′ s.t. Tomassone), Gondo (dal 24′ s.t. Maistro).
Panchina: Costa, Mattia, Gualtieri, Tiraferri, Konate, Grillo, Svidercoschi.
Allenatore: Eziolino Capuano.

VITERBESE (3-5-2): Valentini; Atanasov, Rinaldi, Sini (dal 1′ s.t. Zerbin); De Giorgi, Palermo, Damiani, Tsonev (dal 23′ p.t. Pacilli), Mignanelli (dal 30′ s.t. Molinaro); Vandeputte (dall’8′ s.t. Luppi), Polidori (dall’8′ s.t. Ngissah).
Panchina: Thiam, Cenciarelli, Coda, Sparandeo, Milillo, Baldassin, Coppola, Artioli.
Allenatore: Antonio Calabro.

MARCATORI: 18′ p.t. Marchi (V).

Arbitro: Luigi Carella di Bari.
Assistenti: Michele Falco e Domenico Palermo di Bari.


Domenica da dimenticare per la Viterbese. Più nera della maglia indossata sul campo del Rieti.

Il derby laziale va agli uomini di Eziolino Capuano, che replicano l’1-0 dell’andata e portano a casa la seconda vittoria stagionale contro i gialloblù (la prima in casa del 2019).

A decidere la sfida è Alessandro Marchi, bravo a sfruttare l’unica occasione dei suoi e a condurre gli amarantocelesti a un successo importantissimo. Prima insufficienza dopo tanti voti positivi, invece, per la Viterbese, poco reattiva e rimasta in dieci uomini nell’ultima mezz’ora.

“La tenuta della squadra è una monetina” aveva detto Antonio Calabro dopo la vittoria sul Teramo, un pensiero che a quattro giorni di distanza si rivela subito azzeccato. Rispetto alla coppa Italia (e anche alla sfida al Catania) la Viterbese è lenta e compassata: le gambe sembrano girare molto meno e il gioco ne risente, complice anche il 3-5-2 speculare del Rieti che al 18′ passa in vantaggio nel primo e unico tiro in porta della prima frazione amarantoceleste: filtrante di Carpani, stop e destro a incrociare di Marchi e rete dell’1-0. Il gol subito e l’uscita forzata di Tsonev spingono il tecnico degli ospiti a rivedere leggermente l’assetto, con l’inserimento di Pacilli al fianco di Vandeputte per aumentare la qualità alle spalle di Polidori. Proprio quest’ultimo, al minuto numero 29, ha l’occasione di pareggiare i conti ma il suo sinistro al volo viene deviato d’istinto da Marcone. Alla mezz’ora Vandeputte e Pacilli provano a bissare l’azione dell’1-0 al Teramo ma il tocco del numero 20 finisce fuori, al 45′ sempre l’ex Lecce ci prova di sinistro ma la conclusione è strozzata e finisce a lato.

Nei primi minuti del secondo tempo la Viterbese stravolge il reparto offensivo con tre campi: fuori Sini, Polidori e Vandeputte, dentro Zerbin, Ngissah e Luppi e passaggio a un 4-2-3-1 ultraoffensivo che dura pochissimo. Al 58′, infatti, Damiani perde palla a centrocampo e innesca una ripartenza letale che ne provoca l’espulsione per fallo da ultimo uomo su Cernigoi: l’errore del numero 30 lascia i gialloblù in dieci. L’uomo in meno si sente e nonostante l’ingresso di Molinaro la Viterbese non riesce ad attaccare, contro un Rieti che pensa solo a difendere e si accontenta del preziosissimo 1-0 ottenuto con un solo tiro nello specchio.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
29esima giornata
domenica 3 marzo

Catania – Potenza 1-1
Cavese – Siracusa 2-0
Rieti – Viterbese 1-0
Sicula L. – Paganese 1-1
V. Francavilla – Vibonese 1-1
Bisceglie – Catanzaro
Casertana – Juve Stabia
Reggina – Rende (lunedì)
Riposano: Monopoli e Trapani


Classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia6427198052943
Trapani58281783472027
Catanzaro54261664471928
Catania51271566391920
Monopoli41271110633249
Casertana3926109734268
Potenza3927912633276
Rende38281231336342
Vibonese 372898928253
Viterbese3524105927243
Cavese3526811731310
Reggina34281261037307
V. Francavilla3426104122731-4
Sicula L.322788112328-5
Siracusa282885152536-11
Rieti252683152537-12
Bisceglie232758141532-17
Paganese142828183062-32

Come indicato dalla Lega pro nel comunicato 187 del 14 febbraio, la classifica considera, a norma dell’art. 53, comma 4 delle Noif, tutte le gare ancora da disputarsi del Matera (escluso dal campionato) come perse con il punteggio di 0-3 a favore delle società che avrebbe dovuto incontrare


Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

6 gol: Alessandro Polidori (2 rigori)
4 gol:
 Mario Pacilli (1 rigore)
3 gol: Bismark Ngissah
2 gol:
 Luca Baldassin, Jari Vandeputte (1 rigore), Davide Luppi
1 gol: Andrea Saraniti, Daniele Mignanelli, Zhivko Atanasov, Radoslav Tsonev, Michele Rinaldi


Serie C – coppa Italia
marcatori della Viterbese

1 gol: Alessandro Polidori (1 rigore), Bismark Ngissah


Coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Jari Vandeputte
1 gol: Bismark Ngissah, Alessio Zerbin, Simone Palermo, Mario Pacilli


Condividi la notizia:
3 marzo, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR