--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Il sindaco di Sutri, Vittorio Sgarbi, sul ritorno in cella dell'ex paparazzo

“Fabrizio Corona in carcere, è inaccettabile”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Fabrizio Corona

Fabrizio Corona

Sutri – Riceviamo e pubblichiamo – Il carcere per Corona è evidentemente una misura moralistica e inquisitoria, così come le condanne per reati che hanno a che fare col pettegolezzo o la violazione della privacy.

La misura per tali reati, che non rappresentano un danno alle persone o al patrimonio, dovrebbe essere la pena pecuniaria. Tant’è che gli affidamenti terapeutici e la libertà sostanziale di cui ha goduto danno la misura della non pericolosità sociale di Corona.

Adesso si scopre che deve tornare in galera perché non ha rispettato alcune regole o alcune “restrizioni”, facendosi spesso riprendere dalle telecamere.

Certo, io l’ho visto, l’abbiamo visto, ma non mi è sembrato né pericoloso né offensivo. E mi sembra che solo l’arbitrio del magistrato, non una legge, possa impedire a una persona di esprimere le proprie opinioni in casa, in televisione o in piazza. Mi sembrano forme di abuso e di arbitrio e non mi sembra accettabile la motivazione indotta dal magistrato di sorveglianza Simone Luerti che ha giudicato Corona “colpevole di eccessiva superficialità”.

La valutazione non riguarda la sfera penale ma quella morale. E’ quindi inaccettabile.

Vittorio Sgarbi


– Fabrizio Corona torna in carcere


Condividi la notizia:
25 marzo, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR