Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Il ragazzo di Grotte di Castro aveva iniziato il percorso nei Cappuccini quattro anni fa

Fra Alessandro Filosomi prende i voti nel giorno dell’Annunciazione

Condividi la notizia:

Grotte di Castro

Grotte di Castro

Grotte di Castro – Fra Alessandro Filosomi prende i voti nel giorno dell’Annunciazione.

Lunedì 25 marzo, solennità dell’annunciazione del Signore, presso la chiesa di San Severino dei Cappuccini a Spello, ha fatto la professione semplice dei consigli evangelici un giovane di Grotte di Castro, fra Alessandro Filosomi.

Fra Alessandro ha iniziato il cammino nella famiglia francescana dei Cappuccini quattro anni fa. Dopo il periodo del postulandato a Bastia in Corsica è passato al noviziato presso il convento dei padri cappuccini a Morano Calabro.

Ha continuato poi il noviziato nella fraternità per l’Europa di Spello. Nel giorno in cui Maria viene celebrata per il sì alla volontà di Dio, fra Alessandro ha pronunciato il suo sì davanti al ministro provinciale della provincia serafica dell’Umbria, M. R. P. Matteo Siro.

La comunità parrocchiale di Grotte di Castro ha accompagnato con la preghiera le varie tappe di fra Alessandro. A Spello erano presenti i genitori e i parenti di fra Alessandro. La comunità parrocchiale era rappresentata dal parroco don Tancredi Muccioli, da suor Angely e da alcuni laici. Era presente anche don Giosy Cento, già parroco di Grotte di Castro, che ha seguito fra Alessandro nella sua storia vocazionale.

 


Condividi la notizia:
26 marzo, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR