--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - In manette un leader di Forza nuova e un esponente di Avanguardia nazionale

Giornalisti dell’Espresso aggrediti al Verano, due arresti

Condividi la notizia:

Aggressione fascista ai giornalisti dell'Espresso

Aggressione fascista ai giornalisti dell’Espresso

Roma – Aggressione fascista contro i giornalisti dell’Espresso, in manette Giuliano Castellino e Vincenzo Nardulli.

Arrestati dalla polizia il leader romano di Forza nuova e l’esponente di Avanguardia nazionale.

I due sono ritenuti tra i responsabili dell’aggressione a un cronista e a un fotografo dell’Espresso, avvenuta al cimitero del Verano lo scorso 7 gennaio mentre documentavano la celebrazione per l’anniversario dei morti di Acca Larentia.

I neofascisti si erano ritrovati davanti al cimitero romano perchè è qui che si trova il mausoleo in memoria dei militanti. 

Ad occuparsi delle indagini la Digos di Roma. Giuliano Castellino e Vincenzo Nardulli si trovano ora ai domiciliari. 


Condividi la notizia:
28 marzo, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR