--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Giallo di Ronciglione - La madre di Maria Sestina Arcuri alla Vita in diretta: "Sapere cosa è successo a mia figlia mi aiuterebbe a sopportare la sua morte" - Dopo un mese, la tragedia è ancora avvolta nel mistero

“Ho finito le lacrime, ma ho tanta rabbia”

Condividi la notizia:

Il Giallo di Ronciglione alla Vita in diretta - Caterina Acciardi, madre di Maria Sestina Arcuri

Il Giallo di Ronciglione alla Vita in diretta – Caterina Acciardi, madre di Maria Sestina Arcuri

Andrea Landolfi e Maria Sestina Arcuri

Andrea Landolfi e Maria Sestina Arcuri

Andrea Landolfi e Maria Sestina Arcuri

Andrea Landolfi e Maria Sestina Arcuri

Ronciglione – È passato un mese dalla morte di Maria Sestina Arcuri, deceduta il 5 febbraio all’ospedale Belcolle di Viterbo dopo essere caduta, nella notte tra i 3 e il 4, dalle scale della casa della nonna del fidanzato a Ronciglione, dove la coppia stava trascorrendo il fine settimana. Ma la morte della 25enne è ancora avvolta nel mistero. Un giallo, sul quale la procura di Viterbo ha aperto un fascicolo per omicidio volontario a carico del fidanzato di Maria Sestina: Andrea Landolfi Cudia, 30 anni.

Incidente o femminicidio? Da quei sedici gradini di marmo che portano al secondo piano dell’abitazione di via Papirio Serangeli, la 25enne è scivolata, come continua a ripetere il suo fidanzato, o è stata spinta? Domande ancora senza risposta, nonostante siano già passati trenta, lunghi, giorni. Si attendono i risulti dell’autopsia, eseguita dal medico legale Mauro Bacci, e gli esiti dei due sopralluoghi dei Ris. Intanto la procura ha dato incarico al perito Martino Farneti di simulare al computer, grazie a delle misurazioni della scala, la caduta. E non è escluso che Farneti debba poi fare anche delle prove dinamiche con un manichino.

Alla Vita in diretta, Caterina Acciardi, la mamma di Maria Sestina, ha raccontato come ha saputo della tragedia. “Mi ha chiamata Andrea dicendomi che erano caduti dalle scale e che lui stava male. Io continuavo a chiedergli: Che è successo a mia figlia? Mi ha risposto: È grave, dovete venire a Viterbo. Quando ho visto Sestina sulla barella nel corridoio dell’ospedale, era irriconoscibile. Aveva il viso gonfio e gli occhi… non ci voglio nemmeno pensare. È stata una cosa impressionante. Inizialmente ho creduto all’incidente, anche perché non potevo pensare diversamente. Anche se qualcosa non mi convinceva: mia figlia non aveva nessun ematoma. Niente. Come è possibile dopo una caduta dalle scale?”.

La signora Caterina vuole verità. “Non so cosa sia accaduto in quella casa, non riesco proprio a capirlo. Perché Andrea ha chiamato i soccorsi dopo 4, 5 ore? Lui è un infermiere, doveva chiamare il 118 e portare Sestina subito in ospedale. La nonna di Andrea sa tutto. Lei e suo nipote sono i soli testimoni. Solo loro possono dirci la verità. Come sono andate le cose? Ha sentito qualcosa che non andava? Lei può raccontare tutto. Signora Mirella, per favore, dica cosa è successo in quella casa. Mi aiuterà a sopportare la morte di mia figlia”.

La madre di Maria Sestina si rivolge anche ad Andrea e a sua madre. “A lui vorrei dire di raccontarmi attimo per attimo cosa è successo quella sera, anche se non sarei capace di perdonarlo. Dalla mamma vorrei sapere che figlio è Andrea. È un violento o è una persona tranquilla? Non sono pronta a incontrarla, perché questa tragedia si poteva evitare. Ogni mamma conosce il proprio figlio. Penso che lei sappia chi è Andrea, ecco perché non la voglio incontrare. Sta nascondendo il carattere di suo figlio e lo sta proteggendo”.

La signora Caterina ricorda poi Maria Sestina, quando ha conosciuto Andrea e il rapporto che lui aveva con sua figlia. “Sestina la chiamavo la mia patatina, perché quando era piccolina era un po’ in carne. Le telefonavo ogni sera e le chiedevo: Patata, come stai? Era la gioia di casa, era bellissima. Andrea l’ho conosciuto a Natale, e aveva dei comportamenti insoliti. Beveva, beveva tanto. Beveva dalla mattina alla sera. Una sera lui e mia figlia hanno litigato e hanno dormito separati. Sono usciti, e lui non tollerava che Sestina salutava gli amici con baci e abbracci. Era geloso. Dopo quella sera Sestina ha chiamato la mamma di Andrea e le ha detto: ‘Voglio lasciarlo perché lui non cambia con questo carattere così impulsivo’. Ma il pomeriggio lui è arrivato e con i suoi atteggiamenti da cavaliere, l’ha raggirata e hanno fatto pace. Mia figlia era innamoratissima e diceva sempre che doveva fare qualcosa per aiutare Andrea. Forse, aveva capito qualcosa. Se lui era innamorato? Come faccio a dirlo. Diceva di sì, ma se avesse fatto l’attore per tutto questo tempo? Comunque, dopo la morte di Sestina non l’ho più sentito”.

Sulla morte della figlia, la signora Caterina dice: “Spero sempre che sia un butto sogno e che non è realtà. Non ho più lacrime, ma scoppio internamente. Mi brucia dentro. Ho tanta rabbia, ma proprio tanta”.


Multimedia: Fotocronaca: Il sopralluogo dei Ris – I Ris di nuovo nella casa della tragedia – I Ris nella casa della tragedia – Video1 – Video2


Articoli: La ex di Andrea Landolfi: “Mi ha picchiata, tirato i capelli e riempita di morsi” – Cade dalle scale e muore, i Ris per altre cinque ore nella casa della tragedia – L’avvocato Luca Cococcia: “Andrea è ancora in condizioni di affanno psicologico” – La madre di Andrea Landolfi: “Mio figlio era innamorato, la voleva sposare e avere un bambino da lei” – I Ris tornano nella casa della tragedia, la nonna di Landolfi testimone oculare – “Quei 17 gradini verso la mansarda dove Sestina è caduta…” – Il fratello di Maria Sestina Arcuri: “Mia sorella caduta dalle scale? Non ci credo” – “Sestina era irriconoscibile aveva testa e un occhio gonfi” – L’uomo che ha visto la coppia per l’ultima volta: “Hanno discusso, e lei non era serena…” – I Ris per sei ore nella casa della tragedia, sequestrata l’auto della coppia – Femminicidio o incidente? Fondamentali Ris e autopsia – I vicini: “Quella notte non abbiamo sentito niente” – Donati gli organi della ragazza precipitata dalle scale – Ragazza precipitata dalle scale, il fidanzato indagato per omicidio – Ragazza precipita dalle scale e muore, non si esclude il femminicidio


Presunzione di innocenza
Per indagato si intende semplicemente una persona nei confronti della quale vengono svolte indagini preliminari in un procedimento penale.

Nel sistema penale italiano vige la presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio. Presunzione di innocenza che si basa sull’articolo 27 della costituzione italiana secondo il quale una persona “non è considerata colpevole sino alla condanna definitiva”.


Condividi la notizia:
4 marzo, 2019

Cade dalle scale e muore ... Gli articoli

  1. Andrea Landolfi: "Ho lanciato Maria Sestina dalle scale"
  2. "Maria Sestina lanciata dalle scale e poi insultata"
  3. "Quello che ha detto il figlio di 5 anni di Landolfi non può valere come prova"
  4. "Il riesame dice che la nonna di Landolfi mente su tutta la linea"
  5. Sì all'arresto di Landolfi, fidanzato di Maria Sestina
  6. I testimoni: "Sestina pronta a lasciare Landolfi, quella notte voleva dormire da sola in albergo"
  7. I Ris per altre 4 ore nella casa della tragedia, sequestrati vestiti sporchi di sangue
  8. Se arriva l'arresto per Landolfi, non sarà immediato
  9. Arresto sì o no, la sorte del fidanzato di Maria Sestina è nelle mani del riesame
  10. "Siamo tranquilli"
  11. Landolfi al 118: "Stavamo giocando e siamo caduti dalle scale, ma la botta più forte l'ho presa io..."
  12. Il figlio di 5 anni di Landolfi: "Ho visto papà buttare Sestina dalle scale"
  13. Ragazza caduta dalle scale, si saprà entro fine mese se il fidanzato sarà arrestato
  14. "Maria Sestina in coma subito dopo la caduta"
  15. "Landolfi in carcere? Non ci sono elementi"
  16. La procura: "Il fidanzato ha ucciso Maria Sestina Arcuri"
  17. Ragazza caduta dalle scale, chiesto l'arresto per omicidio del fidanzato
  18. "Maria Sestina Arcuri volata giù dal pianerottolo delle scale"
  19. "Non incolpo nessuno, voglio sapere cosa è successo a mia sorella"
  20. "Tu con una figlia morta e io con un figlio in galera"
  21. "Sestina non è stata picchiata, ma potrebbe essere stata spinta"
  22. Giallo di Ronciglione, Landolfi indagato anche per omissione di soccorso
  23. "La famiglia Arcuri è distrutta, vuole verità"
  24. "Ho visto Sestina battere la testa, ma non si era fatta nulla..."
  25. "Sestina era il mio amore"
  26. "Andrea caduto dalle scale anche con la ex, ma lui non si fa mai male"
  27. La ex di Andrea Landolfi: "Mi ha picchiata, tirato i capelli e riempita di morsi"
  28. Cade dalle scale e muore, i Ris per altre cinque ore nella casa della tragedia
  29. "Andrea è ancora in condizioni di affanno psicologico"
  30. "Mio figlio era innamorato, la voleva sposare e avere un bambino da lei"
  31. I Ris tornano nella casa della tragedia, la nonna di Landolfi testimone oculare
  32. "Quei 17 gradini verso la mansarda dove Sestina è caduta..."
  33. "Mia sorella caduta dalle scale? Non ci credo"
  34. “Sestina era irriconoscibile aveva testa e un occhio gonfi"
  35. I Ris per sei ore nella casa della tragedia, sequestrata l'auto della coppia
  36. "Hanno discusso, e lei non era serena..."
  37. Femminicidio o incidente? Fondamentali Ris e autopsia
  38. I vicini: "Quella notte non abbiamo sentito niente"
  39. Donati gli organi della ragazza precipitata dalle scale
  40. Ragazza precipitata dalle scale, il fidanzato indagato per omicidio
  41. Ragazza precipita dalle scale e muore, non si esclude il femminicidio
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR