Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Prato - Il campione di ginnastica raccoglie fondi per pagare un nuovo impianto elettrico alla struttura dove si allenava da giovane

Jury Chechi mette all’asta le coppe per salvare la palestra dei suoi esordi

Condividi la notizia:

Jury Chechi mette all'asta i suoi trofei

Jury Chechi mette all’asta i suoi trofei

Prato – La palestra cade a pezzi e Jury Chechi mette all’asta i suoi trofei per aiutarla.

Il 50enne campione di ginnastica, vincitore dell’oro olimpico ad Atlanta 1996 e di cinque titoli mondiali negli anelli, ha deciso di mettere in vendita tutti i trofei conquistati nella sua lunghissima carriera, ad eccezione delle medaglie olimpiche e mondiali, per raccogliere fondi per la ristrutturazione della palestra “Etruria”, a Prato.

La struttura ha bisogno di un nuovo impianto elettrico e Chechi, che lì dentro è cresciuto e si è formato, ha deciso d’intervenire per finanziare gli interventi di manutenzione.

“Tengo molto ai miei trofei – ha scritto su Facebook l’ex oro olimpico – ma li metto all’asta per una buona causa. La palestra dove ho iniziato è in grave difficoltà e serve al più presto un nuovo impianto elettrico. È una piccola cosa la mia, ma spesso sono le piccole cose a fare la differenza”.

L’asta si terrà domenica a Prato. Prezzo di partenza per ogni trofeo 19,96 euro, cioè le cifre che compongono l’anno della sua vittoria olimpica.


Condividi la notizia:
20 marzo, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR