Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il presidente Fidit Alto Lazio Marco Morbidelli sulla crisi in comune sulle conseguenze che porta all'economia

“La città non può permettersi rallentamenti, prevalga senso di responsabilità”

Condividi la notizia:

Viterbo - Marco Morbidelli, presidente Fidit Alto Lazio

Viterbo – Marco Morbidelli, presidente Fidit Alto Lazio

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo –  In questo momento di riconosciuta difficoltà generale del commercio con l’economia nazionale ferma al palo con provvedimenti che stentano a partire, Viterbo non può concedersi il lusso di subire alcun rallentamento della macchina amministrativa, che ha piuttosto il dovere tassativo di mettere in campo interventi e investimenti importanti in ottica turistica e commerciale che solo una amministrazione comunale coesa può garantire nel medio lungo termine.

Ogni ulteriore stop in questo senso rischia di essere il colpo di grazia definitivo per le tante imprese e attività commerciali del capoluogo che fanno eroicamente quanto possono per non far morire questa città e soprattutto il centro storico, uno dei più belli d’Italia, per le quali la mancata realizzazione di tali progetti suonerebbe come un ulteriore occasione buttata al vento.

Non possiamo non considerare che solo una economia sana, in crescita e attenta alle caratteristiche alle peculiarità del territorio può garantire sviluppo anche in termini di posti di lavoro, e ciò necessita di progettazione ma anche di una stabilità politica duratura per realizzare quanto serve.

Siamo fiduciosi che il senso di responsabilità prevarrà sulle questioni meramente politiche, i viterbesi e le aziende che operano nel capoluogo hanno dato preciso mandato a questa amministrazione di governare e si aspettano che vengano portati a buon fine i tanti progetti iniziati e di cui la città ha bisogno.

Ci auguriamo per questo che il sindaco continui ad adoperarsi fattivamente per il bene comune per riportare armonia e unità tra le forze politiche di maggioranza.

E’ doveroso per tutti che l’immagine di Viterbo non sia mai più quella resa in alcuni servizi televisivi riguardanti la desertificazione commerciale di alcune zone d’Italia, ma sia piuttosto quella di una città ricca di tradizioni, di scorci meravigliosi e di storia millenaria dove la valorizzazione del turismo, del termalismo delle Università siano tutte molle di crescita e di sviluppo per le Imprese e per i viterbesi.

Marco Morbidelli
Presidente Fidit Alto Lazio Cooperativa di Garanzia per Pmi del sistema Confcommercio


Condividi la notizia:
6 marzo, 2019

Crisi in comune 2019 ... Gli articoli

  1. "Agricoltura delega irrilevante? Sono sconcertato”
  2. “La crisi si è chiusa a tarallucci, vino e uova fresche...”
  3. Primo incarico per l'assessora all'Agricoltura: "Uova fresche tutti i giorni"
  4. Francesca Bufalini nominata assessora
  5. "Il dialogo mi ha permesso di mettere la parola fine alla crisi"
  6. "La città non può più rimanere bloccata da personalismi, minacce e ultimatum"
  7. Fratelli d'Italia sblocca la crisi in comune, carta bianca al sindaco
  8. "Sindaco sotto tutela e giunta a rischio azzeramento"
  9. Poltrone, poltrone, poltrone e... a governare ci pensa il prefetto
  10. Finché c'è crisi c'è speranza
  11. "Nessuno ci ha obbligato a candidarci..."
  12. La maggioranza esplode, FdI abbandona i lavori e la seduta salta
  13. La crisi è risolta... a chiacchiere, spunta la giunta a 7
  14. “Ritrovata l'armonia, ora al lavoro per rilancio del territorio”
  15. La Lega vuole risolvere, FdI vuole Nunzi e Arena vuole aspettare
  16. Ritornano Nunzi, Allegrini e De Carolis ma le acque restano agitate
  17. "La maggioranza si è sottratta a un suo dovere morale..."
  18. La crisi è finita, Nunzi pronta a tornare in giunta
  19. "Viterbo, ancora una volta, è sotto lo schiaffo di chi decide a Roma"
  20. "Un sindaco che scappa dalle sue responsabilità"
  21. "Sindaco e maggioranza in fuga! Mai successo"
  22. “Un sindaco in fuga e una maggioranza incapace”
  23. Salta il consiglio straordinario, straordinaria figuraccia del centrodestra
  24. Claudia Nunzi e Giovanni Arena, il bacio del ritorno...
  25. "La prossima settimana incontro per chiudere definitivamente la crisi"
  26. "Basta ingerenze dei parlamentari, o si pensa ai cittadini o si torna alle urne"
  27. Galati (FdI): "Basta col muro contro muro, cerchiamo un accordo"
  28. "L'assenza del sindaco sarebbe già una risposta politica..."
  29. "Consiglio sulla crisi, non garantisco di esserci"
  30. Giovedì il consiglio straordinario sulla crisi
  31. "Ma quale sfiducia! La maggioranza è compatta..."
  32. "Via Claudia Nunzi per garantire serenità all'amministrazione"
  33. Crisi senza sbocchi e l'opposizione minaccia di ricorrere al Tar
  34. FdI non molla, c'è il sostegno dei vertici nazionali del partito
  35. "Giunta illegittima, intervenga il prefetto"
  36. "Fino all'approvazione del bilancio la giunta resta questa"
  37. "La Lega ha devastato gli equilibri elettorali e ci insulta..."
  38. "I partiti risolvano il problema sennò arrivederci e grazie"
  39. Galati: "Non ho chiesto assessorati" e Scardozzi spera di recuperare Nunzi
  40. Allegrini e De Carolis si sono dimessi, stavolta sul serio
  41. Da crisi politica a crisi di nervi
  42. "Ho rifiutato le dimissioni di Allegrini e De Carolis"
  43. La crisi è dentro FdI, gli assessori riconsegnano le deleghe
  44. Tre assessori a Fratelli d'Italia e la crisi passa...
  45. Sporcarsi le mani per sortirne tutti insieme...
  46. "Arena pensi alla città se riesce e non polemizzi con un'assessora silurata"
  47. "Sono scandalizzato, disgustato e amareggiato da questa maggioranza"
  48. "Arena crede veramente di poter far finta di nulla e affrontare il bilancio come nulla fosse?"
  49. "Arena è un sindaco burattino nelle mani dei partiti che pensano alle poltrone"
  50. Quando la politica è "sangue e merda"...
  51. “Prima il bilancio, poi riequilibro la giunta”
  52. "I nostri assessori rimettano le deleghe e il sindaco azzeri la giunta"
  53. "Chi mi ha fatto fuori, non mi ha nemmeno chiamata per dirmelo..."
  54. FondAzione: "Abbassiamo i toni e pensiamo al bene della città"
  55. "Ho revocato le deleghe, Nunzi fuori dalla giunta"
  56. Fusco: "O la Nunzi se ne va o si va al voto a maggio"
  57. Pronta la sfiducia, il sindaco Arena in bilico
  58. "Via Claudia Nunzi entro stasera o usciamo dalla maggioranza"
  59. L'assessora Claudia Nunzi resta al suo posto, per ora
  60. "FdI determinante per la conquista del Comune, torna ad avere tre assessori"
  61. Nunzi e Scardozzi passano a Fratelli d'Italia
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR