Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Archiviato il successo pazzesco sul Pisa Antonio Calabro tiene alta la guardia: “Dopo l'Atletico i bianconeri hanno dichiarato di pensare solo al Genoa, noi dobbiamo fare lo stesso con la Casertana”

La Viterbese imita la Juve, dimenticare l’impresa e testa al campionato

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - L'esultanza di Mario Pacilli

Sport – Calcio – Viterbese – L’esultanza di Mario Pacilli

Sport - Calcio - Viterbese - Antonio Calabro

Sport – Calcio – Viterbese – Antonio Calabro

Sport - Calcio - Viterbese - Luca Baldassin

Sport – Calcio – Viterbese – Luca Baldassin

Viterbo – Nonostante siano passati due giorni l’impresa della Viterbese è ancora viva. E non potrebbe essere altrimenti, vista la portata dell’avversario e per come è maturato il risultato finale.

Un 3-2 fantascientifico degno del finale di una delle migliori serie televisive del momento, che solo un pazzo come il club di via della Palazzina poteva ideare.

Come ogni partita, memorabile o meno, anche quella col Pisa va messa in cantiere e per i calciatori il rischio principale è quello di abbassare la concentrazione per eccesso di sicurezza. Antonio Calabro ne è consapevole e subito dopo il successo in coppa Italia ha iniziato a svolgere il classico ruolo del pompiere, prendendo come esempio la rimonta della Juventus sull’Atletico Madrid.

“Del calcio mi piacciono anche le varie sfaccettature – racconta l’allenatore – e dopo il 3-2 della Juve ho ascoltato con molta attenzione le dichiarazioni dei bianconeri. Sono rimasto impressionato dalle parole dei calciatori: nessuno si è scomposto e hanno detto tutti di pensare subito al Genoa. E noi come loro dobbiamo pensare subito alla Casertana“.

Il campionato, in effetti, incombe e la trasferta di domenica sarà ancora una volta una partita decisiva: con Reggina e Potenza a riposo la Viterbese potrà recuperare punti a due dirette concorrenti della griglia playoff (tre, in caso di successo sui campani).

Nelle ultime cinque sfide la formazione di Raffaele Esposito ha ottenuto una sola vittoria (il 3-0 sul Matera senza giocare) ma osservando bene le altre quattro avversarie (Catania, Vibonese, Juve Stabia e Trapani) diventa complicato parlare di squadra in flessione.

Il tecnico rossoblù avrà sicuramente studiato i laziali e non sono escluse variazioni di modulo rispetto al 3-5-2 delle ultime uscite, mentre il tecnico dei leoni lavorerà più sul turnover ragionato che sui cambiamenti tattici: in coppa le energie spese sono state tante e almeno tre o quattro reduci dall’ultima partita saranno tenuti a riposo.

Di sicuro non ci sarà Atanasov (squalificato per un turno) ma tornerà in campo Baldassin (dopo la squalifica), mentre le condizioni di Palermo e De Giorgi rimangono da valutare giorno per giorno.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
31esima giornata
domenica 17 marzo

Rieti – Catanzaro
Catania – Juve Stabia
S. Leonzio – Monopoli
Cavese – Paganese
Bisceglie – Siracusa
V. Francavilla – Trapani
Casertana – Viterbese
Vibonese – Rende
Riposano: Reggina e Potenza


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia662919100541143
Trapani61291883492029
Catanzaro54281666482226
Catania54281666412021
Monopoli43291112633249
Potenza42281012634277
Casertana40281010834286
Rende39301241437370
Vibonese 3728910928253
V. Francavilla3727114122831-3
Reggina36301281038317
Viterbese3625106927243
Cavese3627812733330
Sicula L.352898112528-3
Siracusa282985162537-12
Bisceglie272969141632-16
Rieti252783162538-13
Paganese152929183062-32

Come indicato dalla Lega pro nel comunicato 187 del 14 febbraio, la classifica considera, a norma dell’art. 53, comma 4 delle Noif, tutte le gare ancora da disputarsi del Matera (escluso dal campionato) come perse con il punteggio di 0-3 a favore delle società che avrebbe dovuto incontrare


Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

6 gol: Alessandro Polidori (2 rigori)
4 gol:
 Mario Pacilli (1 rigore)
3 gol: Bismark Ngissah
2 gol:
 Luca Baldassin, Jari Vandeputte (1 rigore), Davide Luppi
1 gol: Andrea Saraniti, Daniele Mignanelli, Zhivko Atanasov, Radoslav Tsonev, Michele Rinaldi


Serie C – coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Alessandro Polidori (1 rigore), Mario Pacilli
1 gol: Bismark Ngissah, Zhivko Atanasov


Coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Jari Vandeputte
1 gol: Bismark Ngissah, Alessio Zerbin, Simone Palermo


Condividi la notizia:
15 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR