Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Federlazio presenta l'indagine congiunturale sul secondo semestre 2018 - Dati tutti positivi, ma il presidente Calisti lancia l'allarme: "Troppe incertezze sul futuro"

“Le imprese della Tuscia tengono, ma fino a quando?”

di Alessandro Castellani
Condividi la notizia:

Viterbo - Federlazio presenta i dati dell'indagine congiunturale

Viterbo – Federlazio presenta i dati dell’indagine congiunturale

Federlazio Viterbo - Giuseppe Crea

Federlazio Viterbo – Giuseppe Crea

Viterbo - L'assessora Alessia Mancini

Viterbo – L’assessora Alessia Mancini

Federlazio Viterbo - Giovanni Calisti

Federlazio Viterbo – Giovanni Calisti

Viterbo – Dati ancora positivi per le piccole e medie imprese della Tuscia, anche se le prospettive sul futuro sono macchiate dall’incertezza.

L’indagine congiunturale del secondo semestre 2018 di Federlazio, presentati questa mattina nella sede viterbese di via Sacchi, delinea un quadro di crescita, o quantomeno di stabilità, per le imprese associate della provincia.

“Come nei due precedenti semestri – spiega il direttore Giuseppe Crea – la dinamica della Tuscia si conferma positiva sotto tutti gli aspetti: fatturato, produzione, investimenti, occupazione e previsioni. Nel resto del Lazio cominciano a emergere dei segnali di sofferenza, invece Viterbo resiste. Siamo la provincia che ha diminuito maggiormente il ricorso alla cassa integrazione e il numero d’imprese che ha dichiarato di aver effettuato investimenti è salito dal 39% al 50%”.

Mario Adduci, del servizio relazioni industriali, aggiunge che da luglio a dicembre “nessuna azienda ha dichiarato licenziamenti e sono tornati dominanti i contratti a tempo indeterminato, cresciuti dell’11%. Potrebbe essere un primo effetto del decreto dignità”.

Ma il presidente Giovanni Calisti lancia un allarme: “Le imprese della Tuscia riescono ancora a far fronte alle nubi che si stagliano all’orizzonte, ma per quanto tempo ancora? La Brexit, la guerra dei dazi tra Usa e Cina, le tasse troppo alte e l’inefficienza della giustizia generano incertezza, un terreno che non favorisce la crescita”.

“La politica e le imprese continuano ad avere un’idea di sviluppo troppo diversa – continua Calisti – soprattutto quando si parla d’infrastrutture. Per quanto riguarda il nostro territorio, è determinante il completamento in tempi brevi della trasversale Orte-Civitavecchia. Anche l’incertezza sulla neonata Camera di commercio Viterbo-Rieti è un fattore negativo”.

Il primo commento ai dati spetta all’assessora allo Sviluppo economico del comune di Viterbo, Alessia Mancini, presente al tavolo come ospite: “Le indicazioni positive che emergono da quest’indagine ci danno ancora più responsabilità, perché dobbiamo sfruttare il momento per crescere ancora. A Viterbo abbiamo introdotto un regolamento attuativo del piano del commercio regionale, che mancava da 20 anni, e stiamo lavorando su diverse aree della città, come la Cassia Nord e il Poggino, per il quale sono stati recuperati i fondi del bando periferie. Dobbiamo anche rilanciare il centro storico, facendo sì che la vicinanza con Roma diventi una risorsa e non un ostacolo”.

“Per quanto riguarda le infrastrutture – aggiunge l’assessora – faremo da pungolo costante per la trasversale Orte-Civitavecchia e anche per l’introduzione dell’alta velocità alla stazione di Orte. La nostra provincia ha bisogno di ammodernare il suo sistema trasporti, che in molti casi, come la linea ferroviaria Orte-Viterbo, è vecchissimo”.

L’occasione della presentazione dell’indagine congiunturale è buona anche per annunciare la nuova partnership tra Federlazio e Confimi Industria: “Non una fusione – precisa Giuseppe Crea – ma un riferimento che ci consente di dare più forza alle nostre istanze a livello nazionale”.


Condividi la notizia:
20 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR