--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Manuel Bortuzzo, il nuotatore colpito da una pallottola all'uscita di un pub e rimasto paralizzato, ospite di Non è l'arena su La7

“Quando mi hanno sparato ho pensato a Martina, doveva sapere che io l’amo”

Condividi la notizia:

Roma – “Quando mi hanno sparato ho visto Martina e ho solo pensato che deve sapere che io l’amo”. Manuel Bortuzzo, il nuotatore di Treviso colpito da una pallottola all’uscita di un pub a Roma lo scorso 3 febbraio e rimasto paralizzato, per la prima volta racconta la tragica notte vissuta in tv, ospite di Non è l’arena, di Giletti su La7.

La sua reazione, dopo avere perso l’uso delle gambe.

“Ho cercato tutte le cose più belle che potevano esserci – dice – e che mi aspettano. Essere atleta mi ha aiutato a guardare avanti, a reagire così”.

Manuel Bortuzzo ospite a La7 da Giletti

Quando gli hanno sparato: “Ho visto l’arma e chi ha sparato – ricorda l’atleta 19enne – mi sono detto,  come è possibile? Avevo mille pensieri, ma quando Martina ho pensato solo a una cosa: non so se riuscirò a vederla più, deve sapere che io la amo”.

Manuel Bortuzzo ospite a La7 da Giletti

Giletti ha chiesto Manuel cosa direbbe a chi ha sparato: “Che gli devo dire? Bravi. Io sono ancora qua”.

La sua vita adesso: “Combatto contro me stesso, contro il tempo, come ho fatto sempre in acqua, che per me è tutto”.

Manuel Bortuzzo ospite a La7 da Giletti

Il ritorno in piscina: “È stato diverso, mi sono seduto sul muretto, ho messo le gambe in acqua e non ho sentito niente. Poi, piano piano, sono entrato in acqua con tutto il corpo e mi sono sentito bagnato.

Una volta immerso ho provato una sensazione bellissima, cui prima non davo peso, muovere tutto, sentire tutto, riuscire a stare a galla è un’emozione grande”.


Condividi la notizia:
18 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR