- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Nessuno parla più dei punti di primo intervento…”

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Viterbo - Centro storico [4]

Viterbo – Centro storico

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Come associazione Progetto Viterbo e Provincia vorremmo riportare l’attenzione sulla riorganizzane dei punti di primo intervento argomento sopito e assente dalla pubblica informazione, appellandoci ai sindaci quali responsabili della salute dei cittadini, sindaci, troppo spesso impegnati nel rimpasto, attività particolarmente praticata in politica “rimpasta di qua e rimpasta di là un rimpasto a nessuna amministrazione comunale si può negare”, non solo Viterbo, ma anche altri comuni navigano nell’incertezza dovuta alle turbolenze di maggioranza, rischiando di perdersi in discussioni interne inutili e sterili, vanificando quel che di buono è stato fatto.

In presenza di differenze di vedute, basterebbe il buon senso, quale unico collante facile da usare per superare momenti difficili, una politica fatta e vissuta su personalismi si allontana sempre di più dalle esigenze dei cittadini.

E’ trascorso diverso tempo e nessuno parla più dei punti di primo intervento argomento di ampio interesse sanitario territoriale, considerato il coinvolgimento dell’ospedale di Montefiascone e Ronciglione e di riflesso la forte incidenza sulla struttura di Belcolle già in affaticamento strutturale, l’incertezza rimane anche se la direzione generale della Asl con una direttiva decisa nella riunione del comitato ristretto dei sindaci per la sanità rimanda al 31 dicembre 2019 l’applicazione del decreto 70/2015 che riorganizza la rete ospedaliera nazionale con tutte le sue ampie perplessità destate, sia per il merito, sia per il metodo e la rigidità numerica di applicazione, confermiamo e sottolineiamo che il problema è rimandato e non risolto, ma questo è il frutto della buona abitudine di rimandare, pertanto sollecitiamo i sindaci di tutta la provincia di prendersi il tempo necessario per concertare con la Asl adeguati provvedimenti meno restrittivi e più sensibili verso le esigenze dei cittadini.

Purtroppo, dobbiamo riscontrare che l’intemperanza della politica nazionale non è certo di buon esempio ed incide negativamente sulla vita politica territoriale, la politica è troppo importante per una società “civile” quale la nostra e non può essere affrontata con superficialità e approssimazione.

Progetto Viterbo e Provincia


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]