--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sutri - Lo annuncia il comune - E' prevista una copertura del 100% del territorio

“Raccolta differenziata in arrivo entro la fine del 2019”

Condividi la notizia:

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi

Sutri – Riceviamo e pubblichiamo – Sutri quotidiana. La visione di un Rinascimento per Sutri, capace di creare ricchezza ed eredità a partire dalla bellezza e dall’identità più profonda della città, è sostenuta da un costante operato amministrativo, quelle piccole e grandi attività che reggono il tutto, come tasselli di un mosaico complessivo della vita di una comunità.

Una grande rivoluzione necessaria, quella pensata dal sindaco Vittorio Sgarbi, che si alimenta anche della quotidianità.

Con questi presupposti “Sutri quotidiana. L’amministrazione informa”, rappresenta la dimensione di prossimità e di gestione ordinaria del Comune, con iniziative che riguardano i settori della vita civile di Sutri.

Nei nove mesi dall’insediamento, dall’ambiente, alla cultura, dall’arredo urbano, allo sport, alla scuola, in ogni settore della vita civile di Sutri, molti si è fatto e tanto altro è in fase di costruzione.

L’attivazione della raccolta differenziata, prevista entro la fine del 2019, con copertura del 100% del territorio sutrino; gli incentivi per l’apertura di nuove attività nel centro storico e la realizzazione di una scala mobile, per l’utilità dei residenti e soprattutto dei turisti, iniziative previste nel prossimo bilancio di previsione; l’apertura di un nuovo ecocentro, entro la fine del 2019; il potenziamento della cartellonistica stradale cittadina, specie per quanto concerne le indicazioni per il centro storico, e una nuova illuminazione del Mitreo (grazie a un finanziamento di 100mila euro); il miglioramento della viabilità, soprattutto nella prospettiva del nuovo senso di marcia (con un finanziamento di 70mila euro).

E ancora, un progetto mirato di riqualificazione degli impianti sportivi cittadini e di promozione dello sport a Sutri; i nuovi giochi per la scuola materna e il rinnovamento della cucina dell’asilo nido comunale, nonché il miglioramento del servizio di refezione scolastica e di scuolabus; le numerose iniziative di potenziamento turistico, a partire dall’importante accordo tra il comune di Sutri, di Bagnoregio e quello di Viterbo (con Viterbo Sotterranea) per la creazione di un unico ticket turistico, fino alla creazione di un servizio navetta gratuito, nel weekend, per i turisti che visitano la città.

Parcheggi gratuiti per i primi trenta minuti di sosta, dal lunedì al venerdì; la creazione di progetti per una nuova illuminazione del centro storico e per l’efficentamento energetico in tutto il territorio. Tutte opere, che qui sono riassunte, realizzate o in fase di realizzazione.

Il modello di gestione civica che l’attuale amministrazione comunale sta perseguendo, si alimenta di una duplice esistenza: di una precisa gestione ordinaria della città, e di una visione straordinaria garantita dall’impegno del sindaco Vittorio Sgarbi. Due strade coesistenti, che si intrecciano.

Se da un lato, quindi, la vita ordinaria della comunità è regolata dalle azioni di controllo, gestione e indirizzo dell’amministrazione comunale, dall’altro l’“effetto Sgarbi” sta maturando i suoi frutti: l’apertura del museo di Palazzo Doebbing, per settimane al centro delle cronache nazionali, la nuova stagione espositiva che dal prossimo 16 aprile vedrà grandi maestri dell’arte italiana, da Tiziano a Ligabue, dialogare tra loro, tornando a incantare gli occhi d’Italia; il percorso intrapreso concretamente per l’iscrizione di Sutri nei siti del Patrimonio dell’umanità Unesco; le decine di giornalisti, intellettuali, deputati, ministri, come quello dell’Istruzione, Bussetti, di figure importanti del panorama culturale, istituzionale e sportivo italiano, intervenuti nel corso de “Le strade e la storia.  Voci a Sutri”, iniziativa con cui la città ha testimoniato, tramite la creazione di nuove vie urbane, le eccellenze italiane e straniere della cultura, dell’arte, del pensiero.

Iniziative volute dal sindaco Vittorio Sgarbi che hanno proiettato Sutri al centro delle cronache nazionali, sulle pagine dei principali quotidiani italiani e delle maggiori emittenti televisive, Rai e Mediaset, e che hanno garantito, in soli nove mesi, l’arrivo di oltre 18mila nuovi turisti, suddivisi tra nuovi visitatori del Parco Regionale dell’Antichissima Città di Sutri e del museo di Palazzo Doebbing, incrementando la visibilità della città, anche in campo internazionale, e l’indotto turistico in maniera fortemente concreta.

Comunicato del comune di Sutri


Condividi la notizia:
21 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR