- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Raccolta fondi per il restauro della tavola di Maria Santissima di Valverde

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Tarquinia - La processione con la tavola di Maria Santissima di Valverde [4]

Tarquinia – La processione con la tavola di Maria Santissima di Valverde

Tarquinia - Da sinistra monsignor Rinaldo Copponi, il restauratore Davide Rigaglia e il presidente dell'Associazione devoti Madonna di Valverde Renzo Viscarelli [5]

Tarquinia – Da sinistra monsignor Rinaldo Copponi, il restauratore Davide Rigaglia e il presidente dell’Associazione devoti Madonna di Valverde Renzo Viscarelli

Tarquinia - Monsignor Rinaldo Copponi [6]

Tarquinia – Monsignor Rinaldo Copponi

Tarquinia - Il restauratore Davide Rigaglia [7]

Tarquinia – Il restauratore Davide Rigaglia

Tarquinia – Un’opera del tredicesimo secolo raffigurante una madonna col bambino in stile bizantino. Una preziosa icona di devozione popolare. È la tavola di Maria santissima di Valverde di Tarquinia, che tornerà alla bellezza originaria grazie al restauro voluto dall’Associazione devoti Madonna di Valverde, in collaborazione con la diocesi di Civitavecchia e Tarquinia.

Il 15 marzo, nella sala consiliare del palazzo comunale, è stato fatto il punto sull’avanzamento dei lavori ed è stata lanciata la raccolta fondi per coprire i costi (circa 10mila euro) del restauro, che si concluderà entro aprile. In tempo per l’8 maggio, festa patronale della Madonna di Valverde, quando l’icona viene portata a spalla nelle vie del centro storico dai facchini dell’associazione.

“La tavola risale alla seconda metà del tredicesimo secolo – afferma il restauratore Davide Rigaglia che, con la collega Valentina Romè, si sta prendendo cura dell’opera –. Un periodo in cui molti monaci si trasferirono dall’Impero romano d’oriente nell’Italia meridionale. Anche grazie alla presenza dei Normanni che ne facilitarono l’arrivo”.

L’icona è attualmente a Roma. Prima d’iniziare il restauro, il Cnr di Ravenna ha analizzato l’opera, portando alla luce curiosità e aneddoti sulla sua secolare storia. “Andremo a risanare il supporto di legno, integrando tutto ciò che è andato perso nel corso del tempo – aggiunge Rigaglia -. Poi ci dedicheremo alla pulitura della superficie pittorica e, infine, alla parte estetica”.

L’impegno dell’Associazione devoti Madonna di Valverde ha permesso di realizzare importanti interventi di restauro nell’antico santuario di Valverde, gioiello architettonico a pochi passi dalla barriera San Giusto. “In questi anni sono stati risanati il campanile e la piccola cupola della chiesa – dice monsignor Rinaldo Copponi, vicario generale della diocesi e rettore del santuario -. È stato recuperato, dopo decenni di abbandono, il grande organo ed è stata realizzata la nuova illuminazione. Ora il restauro della tavola, per il quale è indispensabile il contributo di tutti”.

Daniele Aiello Belardinelli


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]