- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Rischio sismico, l’associazione nazionale carabinieri incontra gli studenti

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Viterbo - L'associazione nazionale carabinieri - Protezione civile incontra gli studenti dell'Egidi [4]

Viterbo – L’associazione nazionale carabinieri – Protezione civile incontra gli studenti dell’Egidi

Viterbo - L'associazione nazionale carabinieri - Protezione civile incontra gli studenti dell'Egidi [5]

Viterbo – L’associazione nazionale carabinieri – Protezione civile incontra gli studenti dell’Egidi

Viterbo - L'associazione nazionale carabinieri - Protezione civile incontra gli studenti dell'Egidi [6]

Viterbo – L’associazione nazionale carabinieri – Protezione civile incontra gli studenti dell’Egidi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Questa mattina si è tenuto un incontro con le le terze classi della scuola media Egidi di Viterbo sul “Rischio sismico, cosa c’è da sapere…”.

Detto incontro, precedentemente concordato con la direzione scolastica, è stato tenuito da nucleo di protezione civile dell’Associazione nazionale carabinieri di Viterbo con relatore Pierpaolo Cocchi.

Il tema trattato è molto sentito dalle direzioni scolastiche che, con cadenza periodica, mettono in pratica prove di evacuazione delle scuole infondendo negli alunni medotologie e tecniche finalizzate ad incrementare le conoscenze di autoprotezione e maggiore resilienza per trovarsi poi pronti in occasione di eventi calamitosi, in questo caso, appunto, sismici.

L’incontro si è svolto proprio per approfondire ed incrementare tali conoscenze, e si è basato sulla proiezione di un video che invita i ragazzi a riflettere sulle origini del pianeta Terra, di come è fatto, della grande energia che si trova nelle profondità terrestri, di come e perchè si generano i terremoti, come si misurano, come si individua l’epicentro, le onde sismiche, le problematiche strutturali e non degli edfici scolastici.

Il tutto della durata di oltre un’ora e mezza intervallata da momenti di coinvolgimento diretto dei ragazzi anche con l’ausilio di modelli per la dimostrazione della propagazione delle onde sismiche.

I ragazzi ed insegnati hanno molto gradito l’.incontro e le modalità di svolgimento.

Associazione nazionale carabinieri
Protezione civile – Viterbo


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]