--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Due mesi per furto a un giovane di Corchiano - Sorpreso con la sega mentre riduceva i pali in ciocchi

Ruba la legna della staccionata del Parco delle Forre per accendere il caminetto…

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Corchiano

Corchiano

Corchiano – Usa la legna della staccionata del sentiero panoramico del Parco delle Forte per accendere il caminetto, condannato per furto. 

Sul banco degli imputati un giovane di Corchiano sorpreso da due passanti, verso mezzogiorno della Befana 2017, mentre, armato di una sega a legno, riduceva a ciocchi il corrimano di castagno della palizzata protettiva installata un paio di anni prima dal comune per scongiurare cadute nel burrone.

“Con tutta la legna secca che c’è… “, gli avrebbe detto uno dei testimoni, che hanno poi dato l’allarme ai carabinieri.

“Ma qui è comodo”, avrebbe risposto il giovane, imputato di furto aggravato, indicando le adiacenti scalette che portano a casa sua.

Con sè, oltre alla sega, avrebbe avuto anche una capace busta di plastica dell’Ikea colma di “refurtiva”. “Era un inverno particolarmente freddo in quei primi giorni di gennaio”, ha detto uno dei testimoni, sollecitato dal difensore Paolo Delle Monache, che ha chiesto l’assoluzione.

Il taglialegna fai da te se l’è cavata con una condanna a due mesi e 100 euro di multa per furto inflittagli dal giudice Giacomo Autizi, che ha confermato la pena chiesta dall’accusa. 


Condividi la notizia:
22 marzo, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR