Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Ladri al Caffè Letterario - Sfondata porta d'ingresso, rotte vetrine ma prima d'andarsene hanno mangiato e bevuto

Rubano tre computer e poi si mettono a gozzovigliare

Condividi la notizia:

Viterbo - Ladri al Caffè Letterario

Viterbo – Ladri al Caffè Letterario

Ettore Cristiani

Ettore Cristiani

Viterbo - Ladri al Caffè Letterario

Viterbo – Ladri al Caffè Letterario

Viterbo - Ladri al Caffè Letterario - L'espositore vuoto

Viterbo – Ladri al Caffè Letterario – L’espositore vuoto

Viterbo - Ladri al Caffè Letterario

Viterbo – Ladri al Caffè Letterario

Viterbo – (g.f.) – Rubano tre computer e poi si mettono a gozzovigliare. Furto di domenica pomeriggio al Caffè Letterario.

Ignoti sono entrati all’interno dei locali in via Garbini sfondando la porta, hanno messo a soqquadro gli ambienti, rotto vetrine, rubato orologi e tre computer.

Ma prima d’andarsene, si sono presi il tempo di fare una pausa, mangiando patatine e bevendo Coca Cola.

“I vicini – spiega Ettore Cristiani del Caffè Letterario – attorno alle 14 hanno avvertito la polizia vedendo la porta aperta al locale e i vetri a terra”.

Gli agenti sono arrivati sul posto poco dopo. “Mi hanno avvertito attorno alle 14,30 – continua Cristiani – i ladri si sono portati via orologi che tenevamo in esposizione, ma il danno più grosso sono i tre computer”.

Oltre al furto, i danni. “Hanno forzato la porta d’ingresso danneggiandola – prosegue Cristiani – hanno spaccato la cornice di una porta e non so per quale motivo, poi hanno rotto vetrine, una mensola è caduta. Adesso stiamo ripulendo”.

Gli sgraditi visitatori, sentendosi evidentemente tranquilli, prima di andarsene hanno pensato bene pure di rifocillarsi.

“Si sono messi a bere birra e Coca Cola e a mangiare patatine.

Le bibite che abbiamo trovato a terra erano ancora fresche di frigo quando siamo entrati nel Caffè Letterario, vuol dire che tutto era accaduto non da molto tempo, immagino. Proprio in pieno giorno”.


Condividi la notizia:
18 marzo, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR