Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Il sindacalista Fabio Bonavigo (Fit-Cisl Lazio) dopo l'incidente di un operaio alla stazione di Orte

“Sicurezza sul lavoro, nulla va lasciato intentato”

Condividi la notizia:

Orte - Stazione - Il punto in cui sarebbe avvenuto l'incidente

Orte – Stazione – Il punto in cui sarebbe avvenuto l’incidente

Orte – Riceviamo e pubblichiamo – Incidenti sul lavoro, Bonavigo (Fit-Cisl Lazio): “Fondamentale il rispetto e l’applicazione dei protocolli di sicurezza”.

“Questa mattina si è verificato un grave infortunio sul lavoro alla stazione ferroviaria di Orte. L’operaio della ditta costruttrice di un mezzo di rincalzamento della massicciata si è ferito nel corso di alcune operazioni di manutenzione”. È quanto rende noto il segretario regionale responsabile delle Attività ferroviarie e servizi della Fit-Cisl di Roma e Lazio, Fabio Bonavigo, aggiungendo che “in attesa che venga verificata l’esatta dinamica dell’incidente e augurando una pronta guarigione al lavoratore, non ci stanchiamo di sottolineare l’importanza del rispetto dei protocolli di sicurezza a ogni livello: sia sul piano della formazione e delle certificazioni, che su quello operativo-applicativo. L’attenzione deve essere massima al fine di scongiurare qualsiasi infortunio evitabile”.

“Servono altissimi standard di sicurezza per tutte le ditte che operano nell’ambito infrastrutturale gestito da Rfi – prosegue il sindacalista -. Sono necessari monitoraggi, verifiche e controlli diretti, perché nulla va lasciato intentato per tutelare la sicurezza di chi lavora”.

Fit-Cisl Lazio


Condividi la notizia:
21 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR