Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Il consigliere comunale Alvaro Ricchi (Pd) sul futuro campo d'allenamento della Viterbese: "Il sindaco prenda in mano la situazione"

“Sintetico al Pilastro, nove mesi senza riuscire a chiudere una procedura”

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Il campo Vincenzo Rossi al Pilastro

Sport – Calcio – Il campo Vincenzo Rossi al Pilastro

Viterbo - Alvaro Ricci

Viterbo – Alvaro Ricci

Sport - Calcio - Il campo Vincenzo Rossi al Pilastro

Sport – Calcio – Il campo Vincenzo Rossi al Pilastro

Viterbo – Qui tutto è fermo. Come in uno dei versi più famosi di Vincenzo Cardarelli.

Il poeta viterbese, però, si rivolgeva alla sua Tarquinia mentre in questo caso si parla di Viterbo e dei lavori al campo Vincenzo Rossi al Pilastro.

Una procedura impassibile. Immobile. Mentre la struttura è attesa di un restyling che dovrebbe condurre al passaggio da terra battuta al fondo in erba sintetica.

Il condizionale, in ambito burocratico, è sempre d’obbligo e specialmente in casi del genere, dove le date certe si susseguono ai continui rinvii senza soluzione di continuità.

“I lavori dovevano partire a primavera” spiega Alvaro Ricci, consigliere comunale ed ex assessore ai Lavori pubblici, che guarda il cielo in maniera ironica ed esclama: “Ormai ci siamo, è pieno di rondini. Come si fa a dar torto a Piero Camilli”.

Il presidente della Viterbese, in effetti, ha perso quasi le speranze e la squadra, che secondo i politici più ottimisti a settembre si sarebbe allenata nel nuovo campo di via Carlo Minciotti, dopo sette mesi ancora gravita tra Paris di Grotte di Castro e Rocchi di Viterbo.

Faccio un appello al sindaco – prosegue Alvaro Ricci –. Ora che ha la delega ai Lavori pubblici sblocchi questa situazione di aggiudicazione dei lavori. Sono sicuro che lo farà. Dalla conclusione della prima fase di gara sono passati quasi nove mesi ed è incredibile che non si riesca a chiudere una procedura, peraltro negoziata e semplificata.

La vecchia amministrazione in sei mesi ha contratto il mutuo, approvato il progetto preliminare, esecutivo e definitivo, ha atteso i pareri dalla Lega e nonostante il ritardo di quest’ultima ha predisposto la prima fase di gara. Ora la procedura è incartata negli uffici”.

I 450mila euro per la ristrutturazione dell’impianto (che necessita di novanta giorni per la realizzazione) sono sempre pronti e serviranno per il sintetico ma anche al rifacimento della recinzione, alla messa a norma degli spogliatoi e alla verifica dell’adeguatezza dell’impianto d’illuminazione.

Spero che il sindaco prenda in mano la situazione – conclude Ricci –. E che chiuda positivamente questa parentesi incresciosa donando a Viterbo il primo campo erba sintetica. Per mia soddisfazione, dal momento che sono stato tra i fautori del progetto, ma soprattutto per il bene della città”.

Samuele Sansonetti


Condividi la notizia:
10 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR