Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Mahmood, dopo la vittoria al festival, parla di razzismo a Dimartedì

“Dopo Sanremo ho scoperto di essere straniero nel mio paese…”

Condividi la notizia:

Mahmood

Mahmood

Roma – “Dopo Sanremo ho scoperto di essere straniero nel mio paese…”. Il vincitore del festival della musica italiana Mahmood parla da Floris, a Dimartedì, di razzismo.

“Io non ho mai subito nella mia vita episodi di razzismo”, afferma il cantante, classe 92, nato a Milano da padre egiziano e madre italiana.

“Non ho vissuto sulla mia pelle il razzismo perché sono vissuto in una generazione che era già mista – ha aggiunto Mahmood –. Quando facevo le elementari c’era il cinese, il russo. La mia generazione è già cresciuta con la mentalità aperta”.

Il vincitore di Sanremo ha specificato che proprio dopo la sua vittoria con il brano Soldi qualcosa è cambiato. “Dopo la vittoria a Sanremo ho ricevuto commenti razzisti. Non ci dovrebbero essere queste differenze al giorno d’oggi – ha concluso – Arrivato a 26 anni, dopo Sanremo, ho scoperto di sentirmi uno straniero nel mio paese”.


Condividi la notizia:
20 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR