Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Il sindaco Arena dopo l'arresto del presidente Parlato: "La situazione mi preoccupa"

“Talete, ho chiesto la convocazione dell’assemblea dei soci”

Condividi la notizia:

IMG_0070

Viterbo – (g.f.) – “Talete, siamo molto preoccupati e ho chiesto la convocazione dell’assemblea dei soci”. Tirato in ballo da Luisa Ciambella (Pd), in consiglio comunale il sindaco Giovanni Arena interviene sulla società idrica, sui risvolti dopo le vicende del presidente Parlato, ai domiciliari per l’inchiesta Crea.

“La cosa ci preoccupa moltissimo – osserva Arena – per la situazione di sbandamento che si è venuta a determinare.

Non ho potuto essere presente in quinta commissione quando si è discusso di Talete, ma mi sono mosso, non sono stato a guardare”.

Avanzando una richiesta “Ho scritto – anticipa Arena – chiedendo la convocazione dell’assemblea dei soci talete. Sono stato l’unico sindaco ad averlo fatto in tutta la provincia”.

In questo momento la situazione in Talete è complessa: “In questa fase – osserva Arena – non c’è nessuno che firma”.

Ciambella è soddisfatta. Almeno in parte. “Ci sarebbe sembrato veramente strano che non si fosse mosso – osserva Ciambella – ha fatto un primo passo, ma non si fermi”.

Il primo cittadino ha anche consegnato ai consiglieri che da tempo li avevano richiesti, documenti  che riguardano la società, sul bando poi revocato per il supporto al rup, al parere dei revisori dei conti sulla gestione economica.


Condividi la notizia:
15 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR