- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Terme ex Inps, sono stati già dati 20 mila euro per individuare l’advisor”

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]


Il consigliere regionale Enrico Panunzi [5]

Il consigliere regionale Enrico Panunzi

Viterbo - Il saccheggio delle Terme ex Inps [6]

Viterbo – Il saccheggio delle Terme ex Inps

Viterbo - Il saccheggio delle Terme ex Inps [7]

Viterbo – Il saccheggio delle Terme ex Inps

Viterbo - Il saccheggio delle Terme ex Inps [8]

Viterbo – Il saccheggio delle Terme ex Inps

Viterbo - Il saccheggio delle Terme ex Inps [9]

Viterbo – Il saccheggio delle Terme ex Inps

Viterbo – “Spetta al comune di Viterbo”. Per il consigliere regionale Enrico Panunzi, la questione delle terme ex Inps per la regione Lazio è una questione chiusa.

Qualche settimana fa un servizio di Tusciaweb ha evidenziato lo stato in cui si trovano le terme ex Inps in strada Bagni a Viterbo. Saccheggiate e abbandonate. Aperte nella seconda metà degli anni ’50, sono state chiuse all’inizio dei ’90. Da allora non hanno prodotto più nulla per il territorio. Prima che chiudessero, ospitavano 185 posti letto e davano lavoro a oltre 100 persone. All’interno ci sono ancora dipinti e mobili di valore.

“E’ doloroso – aggiunge Panunzi – vederle in quello stato. E’ un bene pubblico e come tale andrebbe tutelato. Ma la regione ha fatto tutto quello che andava fatto. Sono stati dati anche 20 mila euro per individuare l’advisor che dovrà elaborare lo studio di fattibilità per il rilancio dell’impianto”.

Una struttura che, per quanto riguarda la proprietà, è metà di Palazzo dei Priori e metà della regione. Ma è dal 2014 che la gestione delle terme ex Inps è passata completamente al comune. Quasi 5 anni fa. [10] Nel 2017 regione e comune di Viterbo hanno poi firmato un protocollo d’intesa che “impegna il comune a scegliere, con procedura a evidenza pubblica, un advisor incaricato – spiega la regione Lazio in un comunicato stampa – di elaborare lo studio progetto di fattibilità per la realizzazione del piano di rilancio dell’impianto ex Inps di Viterbo”.

“Adesso – spiega Panunzi – gli adempimenti sono solo ed esclusivamente comunali. E il comune è chiamato a portare a termine quanto stabilito assieme alla regione”.

“Il recupero, la sistemazione e l’utilizzo dello stabilimento delle terme ex Inps – ha detto il sindaco di Viterbo Giovanni Arena [11] – è tra le nostre priorità. Stiamo lavorando per accelerare le procedure che consentiranno la restituzione alla città di una struttura funzionante, che da troppi anni vive nel degrado, nell’incuria e nell’abbandono”.

Daniele Camilli


Multimedia – Fotogallery: Viaggio all’interno delle Terme ex Inps [12] – Video: Il saccheggio delle Terme ex Inps [13]

Articoli: Regione Lazio: “Ex terme Inps, gestione e rilancio spettano al comune” [10] – Arena: “Terme ex Inps saccheggiate, al più presto un sopralluogo” [11] – Cozzolino: “Ex Terme Inps, un problema ‘secondario’ per un comune in crisi…” [14] – Le Terme ex Inps saccheggiate, devastate e abitate [15]


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]