--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Venerdì 22 marzo alle 20,30 alle Terme dei Papi la cena di solidarietà per il progetto nato dalla collaborazione tra il Policlinico Sant'Orsola di Bologna e le associazioni dei pazienti trapiantati di cuore e piccoli grandi cuori onlus

Tutti a tavola per sostenere la “Casa tetto amico”

Condividi la notizia:

Terme dei Papi di Viterbo

Terme dei Papi di Viterbo

Viterbo – Tutti a tavola per una buona causa. Venerdì 22 marzo alle 20,30 alle Terme dei Papi la cena per raccogliere fondi a sostegno del progetto “”Casa tetto amico””, nata dalla collaborazione tra il Policlinico Sant’’Orsola di Bologna e le associazioni dei pazienti trapiantati di cuore e piccoli grandi cuori onlus.

A organizzare l’’iniziativa è Maurizio Malè, “”a un anno esatto dal trapianto di cuore -– dice -– al termine di una lunga malattia che non mi ha lasciato scelta”. Questi i motivi e le finalità. “Ho avuto la fortuna di incontrare persone speciali, che mi hanno accompagnato lungo il percorso rendendolo, spesso, meno doloroso”.

Da qui la decisione di fare qualcosa di utile per ricambiare: la cena di sabato, che servirà “a dare la possibilità a familiari e pazienti con patologie critiche -– continua –- di soggiornare per periodi di tempo variabili, a seconda delle necessità legate alla patologia e ai controlli, in una dimensione protetta”, ovvero la “Casa tetto amico”.

All’’iniziativa alle Terme dei Papi sono state invitate tutte le autorità cittadine. “La cena di beneficenza –- conclude Malè –- sarà dedicata alla raccolta fondi da devolvere per il progetto, in modo che la struttura possa continuare a migliorarsi e ad ampliarsi, fornendo sempre maggiori spazi per le persone che si trovano a vivere la difficile realtà dell’’ospedalizzazione””.

Per partecipare è possibile contattare il numero 333.1725048.


Condividi la notizia:
15 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR