Prova-top

Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Crisi in comune - Interviene il gruppo consiliare di Viterbo Venti Venti

“Viterbo, ancora una volta, è sotto lo schiaffo di chi decide a Roma”

Condividi la notizia:

Viterbo - La lupa di Roma mi consiglio comunale

Viterbo – La lupa di Roma in consiglio comunale

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Banchi vuoti. Di solito sono vuoti soltanto di idee, ieri sono stati vuoti anche fisicamente. Il sindaco ci ha abituati a confronti con le sedie vuote: ci vuole coraggio per venire in consiglio comunale a confrontarsi su un tema che lui stesso e sua maggioranza, hanno creato.

Di certo, per la prima volta che abbiamo visto la maggioranza unanime su un qualcosa: non partecipare alla seduta. Peccato che i consiglieri, votati per essere presenti e incidere nel futuro della città, hanno l’obbligo morale di essere presenti alle sedute.

Durante il consiglio, abbiamo appoggiato sui banchi diversi disegni della Lupa simbolo della città di Roma. Perché Viterbo, ancora una volta, è sotto lo schiaffo di chi decide a Roma per noi: questo è inaccettabile. Un Sindaco deciso a Roma (che, se ricordate, nessuno voleva fino a due giorni prima della scadenza dei termini), una crisi partita da un viaggio a Roma, una risoluzione che sarà decisa a Roma. Con comodo però, mercoledì: come se la città non avesse niente da fare che aspettare i loro comodi per tornare ad essere amministrata.

È tempo che queste dinamiche finiscano, che la città smetta di essere ostaggio di quello che viene deciso nei palazzi romani.

In tutto questo, i vari capibastone della maggioranza hanno gioco facile: l’atteggiamento di chi lascia una sedia vuota, di chi si lava le mani e con ignavia dice “non è affar mio”, impedisce di avere l’autorevolezza per guidare una maggioranza che nasce già divisa. Il Sindaco che ha dimostrato ieri, per l’ennesima volta, scarsa capacità e totale assenza di autorevolezza nel farsi rispettare. E ci dispiace, perché quando questo accade è un’intera città che dimostra la sua scarsa capacità e la sua scarsa autorevolezza nel farsi rispettare.

Sul finale della conferenza stampa di ieri però si è accesa una speranza: tutti i cittadini presenti si sono seduti ai posti lasciati vuoti dalla maggioranza. Simbolicamente, la città che occupa gli spazi lasciati vuoti da una maggioranza fuggitiva. Questo è quello che serve: contribuire, ognuno per la propria piccola parte, alla rinascita della nostra Viterbo.

Gruppo consiliare movimento civico Viterbo Venti Venti


Condividi la notizia:
8 marzo, 2019

Crisi in comune 2019 ... Gli articoli

  1. "Agricoltura delega irrilevante? Sono sconcertato”
  2. “La crisi si è chiusa a tarallucci, vino e uova fresche...”
  3. Primo incarico per l'assessora all'Agricoltura: "Uova fresche tutti i giorni"
  4. Francesca Bufalini nominata assessora
  5. "Il dialogo mi ha permesso di mettere la parola fine alla crisi"
  6. "La città non può più rimanere bloccata da personalismi, minacce e ultimatum"
  7. Fratelli d'Italia sblocca la crisi in comune, carta bianca al sindaco
  8. "Sindaco sotto tutela e giunta a rischio azzeramento"
  9. Poltrone, poltrone, poltrone e... a governare ci pensa il prefetto
  10. Finché c'è crisi c'è speranza
  11. "Nessuno ci ha obbligato a candidarci..."
  12. La maggioranza esplode, FdI abbandona i lavori e la seduta salta
  13. La crisi è risolta... a chiacchiere, spunta la giunta a 7
  14. “Ritrovata l'armonia, ora al lavoro per rilancio del territorio”
  15. La Lega vuole risolvere, FdI vuole Nunzi e Arena vuole aspettare
  16. Ritornano Nunzi, Allegrini e De Carolis ma le acque restano agitate
  17. "La maggioranza si è sottratta a un suo dovere morale..."
  18. La crisi è finita, Nunzi pronta a tornare in giunta
  19. "Un sindaco che scappa dalle sue responsabilità"
  20. "Sindaco e maggioranza in fuga! Mai successo"
  21. “Un sindaco in fuga e una maggioranza incapace”
  22. Salta il consiglio straordinario, straordinaria figuraccia del centrodestra
  23. Claudia Nunzi e Giovanni Arena, il bacio del ritorno...
  24. "La città non può permettersi rallentamenti, prevalga senso di responsabilità"
  25. "La prossima settimana incontro per chiudere definitivamente la crisi"
  26. "Basta ingerenze dei parlamentari, o si pensa ai cittadini o si torna alle urne"
  27. Galati (FdI): "Basta col muro contro muro, cerchiamo un accordo"
  28. "L'assenza del sindaco sarebbe già una risposta politica..."
  29. "Consiglio sulla crisi, non garantisco di esserci"
  30. Giovedì il consiglio straordinario sulla crisi
  31. "Ma quale sfiducia! La maggioranza è compatta..."
  32. "Via Claudia Nunzi per garantire serenità all'amministrazione"
  33. Crisi senza sbocchi e l'opposizione minaccia di ricorrere al Tar
  34. FdI non molla, c'è il sostegno dei vertici nazionali del partito
  35. "Giunta illegittima, intervenga il prefetto"
  36. "Fino all'approvazione del bilancio la giunta resta questa"
  37. "La Lega ha devastato gli equilibri elettorali e ci insulta..."
  38. "I partiti risolvano il problema sennò arrivederci e grazie"
  39. Galati: "Non ho chiesto assessorati" e Scardozzi spera di recuperare Nunzi
  40. Allegrini e De Carolis si sono dimessi, stavolta sul serio
  41. Da crisi politica a crisi di nervi
  42. "Ho rifiutato le dimissioni di Allegrini e De Carolis"
  43. La crisi è dentro FdI, gli assessori riconsegnano le deleghe
  44. Tre assessori a Fratelli d'Italia e la crisi passa...
  45. Sporcarsi le mani per sortirne tutti insieme...
  46. "Arena pensi alla città se riesce e non polemizzi con un'assessora silurata"
  47. "Sono scandalizzato, disgustato e amareggiato da questa maggioranza"
  48. "Arena crede veramente di poter far finta di nulla e affrontare il bilancio come nulla fosse?"
  49. "Arena è un sindaco burattino nelle mani dei partiti che pensano alle poltrone"
  50. Quando la politica è "sangue e merda"...
  51. “Prima il bilancio, poi riequilibro la giunta”
  52. "I nostri assessori rimettano le deleghe e il sindaco azzeri la giunta"
  53. "Chi mi ha fatto fuori, non mi ha nemmeno chiamata per dirmelo..."
  54. FondAzione: "Abbassiamo i toni e pensiamo al bene della città"
  55. "Ho revocato le deleghe, Nunzi fuori dalla giunta"
  56. Fusco: "O la Nunzi se ne va o si va al voto a maggio"
  57. Pronta la sfiducia, il sindaco Arena in bilico
  58. "Via Claudia Nunzi entro stasera o usciamo dalla maggioranza"
  59. L'assessora Claudia Nunzi resta al suo posto, per ora
  60. "FdI determinante per la conquista del Comune, torna ad avere tre assessori"
  61. Nunzi e Scardozzi passano a Fratelli d'Italia
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR