--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Washington - Il Fondo monetario internazionale riduce dello 0,9% le previsioni sullo sviluppo dell'economia tricolore

Il Fmi taglia ancora le stime di crescita sull’Italia: 0,1%

Condividi la notizia:

Christine Lagarde - Fondo monetario internazionale

Christine Lagarde – Fondo monetario internazionale

Washington – Il Fondo monetario internazionale taglia drasticamente le stime di crescita dell’Italia per il 2019.

Rispetto al documento pubblicato a ottobre 2018, l’organizzazione guidata da Christine Lagarde ha ridotto dello 0,9% le previsioni di progressione del Pil tricolore, portandolo allo 0,1%. 

Il Fmi considera l’Italia uno dei fattori di rischio globale per via degli “investimenti precipitati”, lo spread elevato e l’incertezza fiscale, che possono trasmettersi a tutta l’Eurozona. Proprio ai rendimenti alti è collegato il rischio di “mettere sotto pressione le banche, pesare sull’attività economica e peggiorare la dinamica del debito pubblico”.

Le stime di crescita dell’organizzazione di Washington sull’Italia si collocano in linea con quelle di Standard & Poor’s, anch’esse allo 0,1%. Ancora peggio si era pronunciata l’Ocse (-0,2%), mentre la Commissione europea si attestava sullo 0,2%. Secondo il governo, la crescita italiana del 2019 sarà dell’1%.

Le previsioni del Fmi sono negative anche a livello mondiale. Le stime di crescita globale, infatti, sono state tagliate dal 3,6% al 3,3%.

 

 


Condividi la notizia:
9 aprile, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR