--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Proseguono le indagini della polizia per cercare di identificare l'identità della vittima

Cadavere mutilato a Milano, è di un uomo ed era chiuso in una valigia

Condividi la notizia:

Polizia stradale

Polizia stradale

Milano – E’ di un uomo il corpo ritrovato mutilato e carbonizzato in periferia a Milano lo scorso 30 marzo. Fermati due colombiani per l’omicidio.

Svolta nelle indagini sul ritrovamento di un cadavere mutilato e carbonizzato, ritrovato lo scorso sabato in periferia a Milano, in via Cascina dei Prati, nel quartiere Comasina. 

I resti del corpo mutilato dovrebbero corrispondere a una persona di sesso maschile. 

Secondo i primi accertamenti il tronco, trovato separato da testa e arti, sarebbe stato chiuso in una grossa valigia, un trolley, di cui sono stati trovati i resti.

La polizia ha fermato due uomini per l’omicidio, entrambi colombiani, arrivati a Milano nei giorni scorsi. Uno di questi stava per imbarcarsi a Malpensa per tornare in Sudamerica.

Lo scorso 30 marzo a ritrovare il corpo erano stati i vigili del fuoco arrivati sul posto per spegnere un incendio. Poi la scoperta del cadavere. 

Le indagini, affidate alla Squadra mobile, proseguono per cercare di identificare l’identità della vittima. Non si esclude quindi che da qualche polpastrello, non del tutto carbonizzato, la polizia possa risalire alle generalità dell’uomo.


Condividi la notizia:
1 aprile, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR