--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Dopo la sconfitta subita dalla Cavese l'allenatore della Viterbese ammonisce la difesa e inquadra la finalissima col Monza - Prima, però, c'è la trasferta di Potenza

Calabro punta la coppa Italia: “E’ un obiettivo troppo importante”

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Antonio Calabro

Sport – Calcio – Viterbese – Antonio Calabro

Sport - Calcio - Viterbese - Jari Vandeputte e Mario Pacilli

Sport – Calcio – Viterbese – Jari Vandeputte e Mario Pacilli

Viterbo – (s.s.) – Dall’arma in più che dovevano diventare, per la Viterbese i recuperi di campionato si sono trasformati in un incubo.

Nelle nove volte che è scesa in campo in ritardo, infatti, la squadra laziale ha ottenuto solo due vittorie (Bisceglie e Catania), tre pareggi (Reggina, Monopoli, Virtus Francavilla) e ben quattro sconfitte (Sicula Leonzio, Juve Stabia, Siracusa e Cavese).

L’ultima della serie è arrivata ieri contro la Cavese di Giacomo Modica, formazione modesta ma capace di portare via dal Rocchi tre punti pesantissimi in ottica playoff grazie a un calcio di rigore e due regali della difesa gialloblù.

Ininfluente, alla fine del computo totale, il rigore del provvisorio 1-1 di Pacilli, arrivato dopo il vantaggio di Favasuli (sempre dagli undici metri) e prima dell’uno-due micidiale firmato da Rosafio e Fella. Due reti che hanno chiuso la pratica con venti minuti d’anticipo.

“Abbiamo preso due gol assurdi – ha ammesso Antonio Calabro dopo il match -. Durante l’intervallo ho captato molte differenze rispetto alla partita col Catanzaro. In quel caso eravamo sotto di un gol e in inferiorità numerica ma i ragazzi nello spogliatoio erano vivi, stavolta nonostante il pareggio e la parità numerica la squadra era cotta. Ho provato a fare due sostituzioni per dare l’input di poterla vincere ma purtroppo la reazione non è arrivata. Una squadra forte vince anche quando la giornata non è positiva o al massimo pareggia. Dobbiamo maturare e capire che in questi casi la partita non va persa”.

Una giornata no di quelle che possono capitare e specialmente con un calendario del genere. Ora, per la squadra, due giorni di allenamenti e la trasferta di Potenza. Nella stessa giornata il Monza sarà impegnato a Bergamo e Cristian Brocchi, allenatore della seconda finalista di coppa Italia, ha annunciato che sul campo dell’Albinoleffe ci sarà spazio per un ampio turnover.

Col turnover noi abbiamo iniziato già da oggi (ieri, ndr) – ha concluso Calabro –. Nella formazione iniziale abbiamo pensato già alla finale: Polidori non aveva ancora recuperato del tutto dall’ultima partita ed è entrato solo per necessità. Anche a Potenza effettueremo qualche mossa in funzione della partita di mercoledì: la coppa Italia è un obiettivo troppo importante. Sini? Lo porto in panchina per arrivare a 23. Sta recuperando dal fastidio alla caviglia ma ha avuto una ricaduta e i tempi di recupero si sono allungati”.

Samuele Sansonetti


La cronaca del match: La Viterbese spreca un’occasione d’oro, al Rocchi passa la Cavese di Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
recupero ottava giornata
mercoledì 17 aprile

Viterbese – Cavese 1-3


Serie C – girone C
36esima giornata
sabato 20 aprile

Reggina – Casertana
Bisceglie – Rieti
Rende – Trapani
Juve Stabia – Vibonese
Paganese – V. Francavilla
Potenza – Viterbese
Monopoli – Cavese
Catania – S. Leonzio
Riposano: Catanzaro e Siracusa


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia743421121601545
Trapani67332085542727
Catanzaro61331878572829
Catania60331869442618
Potenza503312147423111
V. Francavilla49331471237352
Monopoli47331213836288
Casertana473312111043376
Reggina46341481242339
Viterbese45321291137361
Rende44341361543430
Cavese4333913104344-1
S. Leonzio4234119143238-6
Vibonese423310121132320
Siracusa3634116173240-8
Rieti3433115173041-11
Bisceglie2633611161735-18
Paganese1733211203269-37

Come indicato dalla Lega pro nel comunicato 187 del 14 febbraio, la classifica considera, a norma dell’art. 53, comma 4 delle Noif, tutte le gare ancora da disputarsi del Matera (escluso dal campionato) come perse con il punteggio di 0-3 a favore delle società che avrebbe dovuto incontrare


Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

8 gol: Alessandro Polidori (3 rigori)
7 gol: 
Mario Pacilli (4 rigori)
4 gol: Bismark Ngissah
3 gol: Radoslav Tsonev
2 gol: Luca Baldassin, Jari Vandeputte (1 rigore), Davide Luppi, Daniele Mignanelli, Zhivko Atanasov
1 gol: Andrea Saraniti, Michele Rinaldi


Serie C – coppa Italia
marcatori della Viterbese

3 gol: Mario Pacilli
2 gol:
Alessandro Polidori (1 rigore)
1 gol: Bismark Ngissah, Zhivko Atanasov, Salvatore Molinaro, Daniele Mignanelli


Coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Jari Vandeputte
1 gol: Bismark Ngissah, Alessio Zerbin, Simone Palermo


Condividi la notizia:
18 aprile, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR