--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Lo studente del liceo scientifico Cannizzaro di Palermo si aggiudica la quinta edizione della manifestazione

Certame dedicato a Cardarelli, vince Ludovico Piazza

Condividi la notizia:

Tarquinia - Quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli

Tarquinia – Quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli

Tarquinia - Il primo classificato della quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli

Tarquinia – Il primo classificato della quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli

Tarquinia - Quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli

Tarquinia – Quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli

Tarquinia - Quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli

Tarquinia – Quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli

Tarquinia - Quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli con il poeta Rondoni

Tarquinia – Quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli con il poeta Rondoni

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – Si è svolta la quinta edizione del Certame dedicato a Cardarelli nella sala consiliare del comune di Tarquinia.

“Abbiamo passato tre giorni insieme – ha riferito la dirigente scolastica Laura Piroli – incontrando nuovi amici, abbiamo sentito la vostra emozione per la prova da affrontare e anche la vostra serietà. Con il vostro interesse nello scoprire Tarquinia , abbiamo capito di essere riusciti a regalarvi un piccolo esempio di scuola interessante. Interessante però non significa accattivante, ma essere tra le cose, tra i fatti, nel passato, ma anche nell’attualità. Ringrazio la professoressa Alberta Iacobini e la commissione per l’organizzazione e gli sponsor”.

Ma ecco i premiati della quinta edizione: vince il primo premio Ludovico Piazza del liceo scientifico Cannizzaro di Palermo. Secondo posto per Nicoletta Scipioni del liceo Ruffini di Viterbo (premio Anp).

Terzo posto a Perla Macchione del liceo classico Telesio di Cosenza (premio Lions club). Al quarto posto Giada Laurenti e al quinto Lorenzo Forti, entrambi dell’Iis di Montefiascone Dalla Chiesa.

Al sesto Luca Scotognella del liceo scientifico Severi e Sara Vaglini del liceo artistico Russoli di Pisa e Cascina. Al settimo pari merito a Letizia Somma, entrambi di Castellamare di Stabia e Federica Bonetti dell’Iis Crespi di Busto Arsizio. All’ottavo Mariagrazia Somma del liceo scientifico di Castellammare di Stabia.

A decretare i vincitori il presidente di giuria Alessandro Parrella, per anni preside dell’Iis Cardarelli organizzatore dell’evento, e i giurati: Luigi De Pascalis, Carlo Serafini Tiziano Torresi, Daniela De Liso, Fabio Canessa, Angelo Deiana. 

A premiare gli studenti provenienti da tutta Italia il poeta Davide Rondoni, la dirigente dell’Iis Cardarelli Laura Piroli e il presidente di giuria Alessandro Parrella ex preside del Cardarelli.

Via web è arrivato il saluto del presidente onorario della manifestazione Osvaldo Bevilacqua, anche narratore di un video sulla Tarquinia – Corneto a cura di Mancini: foto, anche del Poeta Cardarelli alla Civita, immerso in quel contesto etrusco che tanto amò, un’atmosfera antica come ‘le antiche voci’ della musica straordinaria di Gabriele Ripa, che grazie a una ricerca storica ha saputo trasportare nelle atmosfere cardarelliane e l’interpretazione di alcune opere cardarelliane della professoressa Anna Maria Vinci all’insegna dell’odio amore di Cardarelli, per la sua terra. Un percorso invece filologico attraverso le prose e le liriche cardarelliane è stato relazionato dalle professoressa Manuela Nardella e Silvia Morgani.

Poi spazio all’attesissimo Davide Rondoni che affascinato la platea.

“È emozionante per un poeta, arrivare nella città di Cardarelli – ha riferito Davide Rondoni – è necessario esortare a studiare non la vita degli autori, ma le loro opere. La poesie dicono non serva a niente, e siamo felici che non serva, ma si dimentica che la vita è fatta di parole: face book fa soldi con le parole. La vita è fatta di parole, pensate quindi quanto siano importanti”.

Poi delle provocazione: “Faticosissima la vita del poeta ma come si fa a spiegare a una moglie, che mentre si guarda fuori dalla finestra si sta lavorando?”.

Questi studenti provenienti da tutta la penisola – ha aggiunto la dirigente scolastica dell’Iis Cardarelli Laura Piroli – hanno fatto tanta strada , si sono documentati, hanno studiato come si conviene, per affrontare una prova selettiva, sicuramente con l’aiuto dei loro docenti, con l’approvazione delle famiglie e dei loro dirigenti scolastici che ringrazio”.

Collaborano all’evento con patrocinio e sponsorizzazione la regione Lazio, il comune di Tarquinia, la fondazione Carivit, Disucom, Dibaf, Adsd, Stas, Cisl, Amici del Cardarelli, Flcgil, Cisl, Uil, Semi di pace, Lions club, Anp, Alessandrelli, Danilo bar, Sant’Isidoro, Arteritmica, Isam, Villa Tirreno, Camere del Re, Le torri di Tarquinia, Ambaradam, Gagni, Antiche mura, Assonautica, Podere Giulio .

L’evento ha veramente coinvolto un’intera città e oltre. Una quinta edizione dove la coordinatrice Manuela Nardella ha passato il testimone ad Alberta Iacobini e a una commissione composta dalle docenti dell’Iis: Stefania Sabbatini, Anna Maria Vinci, Maria Pia Ciotola, Laura Federici, Sabrina Subrizi, Ada Iacobini.

IIS Vincenzo Cardarelli Tarquinia

 

 


Condividi la notizia:
14 aprile, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR