--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - L'allenatore della Viterbese è convinto di riuscire a ribaltare il 2-1 di Monza - Al Rocchi, l'8 maggio, la squadra laziale dovrà vincere 1-0 o con due gol di scarto

La promessa di Calabro: “Alzeremo la coppa Italia”

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Antonio Calabro

Sport – Calcio – Viterbese – Antonio Calabro

Sport - Calcio - Viterbese - Il match di ieri a Monza

Sport – Calcio – Viterbese – Il match di ieri a Monza

Sport - Calcio - Viterbese - Il match di ieri a Monza

Sport – Calcio – Viterbese – Il match di ieri a Monza

Viterbo – Per la Viterbese niente è perduto.

Lo dice la matematica, dal momento che la finale d’andata è stata persa con un solo gol di scarto. E lo conferma anche quanto visto sul campo: un’ottima prestazione per la prima mezz’ora e un Monza di poco superiore per i restanti sessanta minuti, nonostante il grandissimo calo della formazione della Tuscia.

Il 2-1 maturato al Brianteo, comunque, ci sta. E la rete iniziale di Vandeputte, che ha anticipato quella di Brighenti e D’Errico su calcio di rigore, tiene in vita i sogni di gloria laziali. Nella finale di ritorno da giocare al Rocchi, infatti, basterà un 1-0 (o vincere con due gol di scarto) per alzare al cielo la coppa Italia.

“Nella prima mezz’ora abbiamo giocato con personalità – ha spiegato Antonio Calabro nella conferenza stampa postpartita -. Siamo passati in vantaggio e abbiamo sfiorato anche il 2-0. Il Monza ha sofferto molto la nostra intensità ma purtroppo la condizione fisica non ci permette di mantenerla per tutti i novanta minuti e dopo il pareggio abbiamo sofferto. Soffrire comunque è nel nostro dna e io non ho mai vinto nulla senza soffrire. Inoltre avevamo Damiani fuori per infortunio, Sini al rientro e tutta la difesa titolare che era stata impiegata a Potenza”.

Ora sotto col Rende in campionato ma logicamente la maggior parte delle attenzioni sono rivolte alla finale di ritorno in un Rocchi che col risultato ancora in bilico sarà quello delle grandi occasioni. Una “bomboniera” caldissima e pronta a scatenare l’inferno, specialmente dopo la promessa dell’allenatore salentino.

Sono convinto che alzeremo la coppa al cielo – ha concluso il tecnico –. Abbiamo gli attributi per riuscirci e voglio trasmettere questa positività a tutti. Quando le cose vanno bene siamo tutti bravi, io per primo che nella prima mezz’ora di gara non ho nemmeno parlato. Adesso rimettiamo a posto le cose in campionato e poi faremo lo stesso in coppa. I nostri tifosi sono eccezionali e li aspettiamo a Viterbo già domenica e poi anche al ritorno. Il 2-1 è meglio dell’1-0, guardando anche al nostro percorso e alle defezioni dell’ultimo minuto è un risultato che mi soddisfa”.

Archiviato il primo atto della finalissima, alla Viterbese rimangono altre tre partite di campionato prima di chiudere la regular season con la partita di ritorno dell’8 maggio: domenica in casa col Rende, mercoledì a Catanzaro per il recupero della 16esima giornata e il 5 maggio sul campo della Paganese.

Samuele Sansonetti


La cronaca del match: Il primo round è del Monza, al ritorno servirà una Viterbese perfetta di Samuele Sansonetti


Serie C – coppa Italia
finale d’andata
mercoledì 24 aprile

Monza – Viterbese 2-1


Serie C – coppa Italia
finale di ritorno
mercoledì 8 maggio

Viterbese – Monza


Serie C – girone C
37esima giornata
domenica 28 aprile

V. Francavilla – Bisceglie
Cavese – Catania
Siracusa – Catanzaro
Rieti – Monopoli
Trapani – Paganese
Casertana – Potenza
Vibonese – Reggina
Viterbese – Rende
Riposano: Juve Stabia e S. Leonzio


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Juve Stabia773522121621646
Trapani70342185552728
Catania63341969452619
Catanzaro61331878572829
Potenza533413147443212
Reggina493515812433310
V. Francavilla49341471338371
Monopoli47341213936297
Casertana473412111143385
Cavese463411131044440
Viterbese45331291238380
Rende4435136164344-1
S. Leonzio4235119153239-7
Vibonese42341012123334-1
Rieti3734125173141-10
Siracusa3634116173240-8
Bisceglie2634611171736-19
Paganese2034311203470-36

Come indicato dalla Lega pro nel comunicato 187 del 14 febbraio, la classifica considera, a norma dell’art. 53, comma 4 delle Noif, tutte le gare ancora da disputarsi del Matera (escluso dal campionato) come perse con il punteggio di 0-3 a favore delle società che avrebbe dovuto incontrare


Serie C – girone C
marcatori della Viterbese

8 gol: Alessandro Polidori (3 rigori)
7 gol: 
Mario Pacilli (4 rigori)
4 gol: Bismark Ngissah
3 gol: Radoslav Tsonev
2 gol: Luca Baldassin, Jari Vandeputte (1 rigore), Davide Luppi, Daniele Mignanelli, Zhivko Atanasov
1 gol: Andrea Saraniti, Michele Rinaldi, Samuele Damiani


Serie C – coppa Italia
marcatori della Viterbese

3 gol: Mario Pacilli
2 gol:
Alessandro Polidori (1 rigore)
1 gol: Bismark Ngissah, Zhivko Atanasov, Salvatore Molinaro, Daniele Mignanelli, Jari Vandeputte


Coppa Italia
marcatori della Viterbese

2 gol: Jari Vandeputte
1 gol: Bismark Ngissah, Alessio Zerbin, Simone Palermo


Condividi la notizia:
25 aprile, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR