Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Lezione del giornalista Francesco Corsi alla Tusciaweb academy

L’arte della guerra e il mestiere dell’ufficio stampa

di Daniele Camilli

Condividi la notizia:

Viterbo – Il mestiere dell’ufficio stampa, che è altra cosa rispetto a quello del giornalista. L’ufficio stampa, le pubbliche relazioni dal punto di vista delle istituzioni.

E’ stata una delle lezioni della Tusciaweb academy, il corso di giornalismo di Tusciaweb. Mesi di lezione, frontale e con gli esperti, per imparare a diventare giornalistici.

Lezione ufficio stampa affidata a Francesco Corsi.


Francesco Corsi

Viterbo – Francesco Corsi


Giornalista professionista che ha fatto la scelta di costruire quotidianamente l’immagine di un’istituzione, un politico o un’organizzazione, professionale, sindacale, di categoria. Cosa ben diversa dal portavoce, che dichiara anche in nome e per conto di qualcuno. L’ufficio stampa è il dietro le quinte. Fanti e artiglieria pesante. Il riflesso del personaggio, e della medaglia, che lavora per trattare, trasformare e trasmettere. Tre T che potrebbero essere da esempio. Le tre T dell’ufficio stampa, da mettere accanto alle tre S, sesso, soldi, sangue, del giornalismo. Con cui l’ufficio stampa deve avere a che fare.

Corsi lo ha raccontato agli studenti della academy, dieci in tutto, del direttore Carlo Galeotti. L’ufficio stampa confeziona una notizia. Il giornalista la trova. L’ufficio stampa costruisce rapporti, con le istituzioni e con la stampa, creando una rete su cui poi si intrecciano e intersecano. Come i fili dell’elettricità dentro quei cavi di plastica di una volta. Ci vuole però consapevolezza del ruolo che, a seconda di dove lo si riveste, è politico oppure aziendale. Il giornalista invece è tale, sempre e dovunque.


Viterbo - Tusciaweb academy - Francesco Corsi e Carlo Galeotti

Viterbo – Francesco Corsi e Carlo Galeotti


L’ufficio stampa è anche fonte, di informazione e comprensione del contesto di cui è parte. Ed è qui che incrocia il giornalista, in posizione di ricettore della notizia confezionata altrove o di esclusiva. In un rapporto che deve essere alla pari, soprattutto da parte del giornalista. Perché un ufficio stampa porta con sé sempre una parte manipolatoria, volta a cambiare il significato pur mantenendo inalterato il fatto. L’ufficio stampa propone la chiave di lettura alle cose che interessano il personaggio o l’istituzione chiamato a interpretare, e divulgare.

L’ufficio stampa costruisce il personaggio, il giornalista lo svela. L’ufficio stampa moltiplica l’immagine del personaggio a seconda dei ruoli e delle situazioni. Dal politico-statista al politico a contatto con la gente. Abiti diversi, che l’ufficio stampa è chiamato a far vestire al proprio cliente. Che in mano abbia la penna o la zappa per l’orto di quartiere. In abito scuro o a mezze maniche. Un ruolo politico che ha a che fare con la comunicazione e che ha visto crescere la propria forza all’espandersi delle tecnologie digitali. Tattica e strategia. Politica. Al punto che se qualcuno dovesse scrivere un manuale per gli uffici stampa potrebbe tranquillamente titolarlo “L’arte della guerra”, come il libro di Sun Tzu.


Viterbo - Tusciaweb academy - Edizione 2019

Viterbo – Tusciaweb academy – Edizione 2019


Il giornalismo ha una sua storia. Recente e pionieristica. Uno dei pochi mestieri nato con la rivoluzione, scientifica, industriale, tecnologica, politica, ed esso stesso in perenne rivoluzione. Dalla carta stampata all’online. Dalle tipografie ai server. Il modo che la modernità s’è inventata per raccontare il moto permanente che ha determinato. Una letteratura quotidiana figlia di un lavoro corale, un’opera collettiva che con le sue regole ha contribuito in maniera evidentissima a formare regole e linguaggi del web. E in questo sta il suo vero potere. 

L’ufficio stampa invece non ha ancora una sua storia. Propria. Un riconoscimento specifico. Una professionalità tutelata. Soprattutto in Italia, dove l’ufficio stampa sembra, ma non dovrebbe, il milite ignoto del giornalismo.

Daniele Camilli


Condividi la notizia:
14 aprile, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR