--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Il vice premier sull'esponente leghista indagato: "Anche Salvini farebbe bene a tutelare l'immagine del suo partito"

Luigi Di Maio: “Il sottosegretario Siri dovrebbe dimettersi dal governo”

Condividi la notizia:

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

Armando Siri

Armando Siri

Roma – “Il sottosegretario Siri dovrebbe dimettersi dal governo”. Leghista indagato, per il vice premier Luigi Di Maio (M5s), dovrebbe lasciare l’incarico. “Anche a Salvini conviene tutelare l’immagine della Lega”.

“Per me è un fatto grave – spiega Di Maio – il tema non è un sottosegretario indagato, ma una persona coinvolta in indagini per corruzione, che riguarda fatti legati alla mafia.

Lo dico chiaramente. Se dovessero essere questi i fatti, il sottosegretario Siri dovrebbe dimettersi dal governo”.

Quindi spiega il perché: “Per una semplice ragione. Siamo sempre stati quelli che dicono che occorre attendere fino al terzo grado di giudizio.

Ma qui c’è una questione morale, di un sottosegretario coinvolto in un’indagine così grave e così importante, è una questione morale e politica. Poi, io non so Salvini se sia d’accordo sulla mia linea intransigente. Ma il mio dovere è quello di tutelare il governo e l’integrità delle istituzioni”.

Mentre al suo collega vice premier spiega: “Anche a Salvini conviene tutelare l’immagine e la reputazione della Lega.

Al sottosegretario Siri auguro di risultare innocente e a quel punto potrà tornare come sottosegretari del governo”.

 


Condividi la notizia:
18 aprile, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR